Volley B/M: il REPORT di Saronno-Gerbaudo Savigliano 3-1

0
94

Un Gerbaudo costretto a lottare su più fronti, in primis quello della sfortuna, torna da Saronno senza punti nonostante una prova, al netto di una situazione di emergenza totale, tutt’altro che negativa.

Eccezion fatta per il terzo set, davvero mal giocato, i biancoblù sono stati sempre in partita nonostante anche alcuni episodi arbitrali sconcertanti, e sinceramente il rammarico per non aver potuto giocarsela fisicamente al meglio è davvero alto.

Bonifetto fa esordire Dho titolare in diagonale con Ghibaudo, Bossolasco e Giraudo di banda, Ghio e Parusso al centro, Rabbia libero. A completare il roster di serata Salomone, Maccagno, Calandri e Alasia presente ma non utilizzabile.

Ma facciamo un passo indietro per fare il punto della situazione sulla settimana. Lunedì Andrea Costa, centrale, sceglie di interrompere la stagione e il giorno stesso Perla, anch’esso centrale, si infortuna alla schiena. Ghibaudo, opposto, soffre di un problema al tendine d’Achille che non gli permette di allenarsi e giocare come vorrebbe, e Maccagno, opposto, è assente per problemi lavorativi tutta la settimana. Infine, lunedì sera Rabbia, libero, si blocca alla schiena, e venerdì e sabato Druetto, libero, colpito da febbre alta. A questi ovviamente vanno aggiunti i lungodegenti, Alasia, Longhi e Vittone.

Ovviamente difficile con un panorama del genere preparare al meglio negli allenamenti le sfide del sabato, ma nonostante questo l’avvio di Bossolasco e compagni fa ben sperare. In campo con Rabbia e Ghibaudo sostenuti da antidolorifici, ma ciononostante evidentemente non al meglio, il set procede sempre in equilibrio o con Savigliano leggermente avanti, fino al 17-13, massimo vantaggio, prima di commettere alcuni errori decisivi in attacco e ricezione e cedere per 25 a 23.

Nel secondo parte male il Gerbaudo quasi stordito dal finale del primo set, si va 9 a 3 per Saronno in un niente subendo ben 5 muri punto. Maccagno rileva Ghibaudo e Salomone subentra a Giraudo. Lentamente il Gerbaudo risale raggiungendo Saronno sul 17 pari. Poi è lotta punto a punto fino al contrattacco vincente di Salomone che sigla il 29 a 27 per gli ospiti.

Nel terzo Bonifetto conferma in campo gli stessi giocatori, ma l’inizio è negativo, subito un errore in battuta ed uno in ricezione ai quali ne seguiranno molti altri ed il set prende immediatamente una piega molto favorevole ai padroni di casa. Sul 16 a 7 Giraudo ritorna in campo per Bossolasco e Calandri rileva Dho, ma l’inerzia non cambia, il parziale è saldamente nelle mani di Saronno che chiude agevolmente 25 a 14.

Bonifetto comincia il terzo set affidandosi nuovamente al sestetto di inizio gara. Il parziale è il più equilibrato della partita, ben giocato punto a punto da entrambe le formazioni. Sul 18 a 16 per i padroni di casa doppio cambio Calandri/Maccagno per Ghibaudo/Dho che trascinano il Savigliano fino al 22 a 21. Ancora scambi vibranti fino al contestatissimo match-point chiuso da Olivati, migliore in campo con 19 punti, secondo tutti fuori, ma non secondo il primo arbitro.

Il prossimo incontro vedrà il Gerbaudo davanti al proprio pubblico, affrontare la Pallavolo Valli di Lanzo, quarta forza del campionato, sabato 16 febbraio alle 18,00.

Servirà il pubblico delle grandi occasioni per sostenere Bossolasco e compagni in un momento davvero paradossale per l’infinita serie di infortuni e sfortune, perché il campionato non aspetta nessuno bisogna tornare a far punti.

PALLAVOLO SARONNO 3

GERBAUDO VOLLEEY SAVIGLIANO 1

(25-23, 27-29, 25-14, 25-23)

PALLAVOLO SARONNO: Ronzoni, Pollastro (2L), Rigoni (7), Olivati (19), Laneri (2), Berghella, Melfi (13), Gallivanoni, Guerrini, Falanga (10), Botta (2), Muselli (L), Ghilotti, FAVARO (15).
Ricezione 42%, Attacco 12%, Muri 11.

GERBAUDO SAVIGLIANO: Maccagno (5), Calandri, Ghibaudo (10), Bossolasco (17), Alasia, Ghio (7), Giraudo (4), Rabbia (L), Salomone (2), Dho, Parusso (9)
Ricezione 36%, Attacco 9%, Muri 14

c.s.