La capolista Alessandria espugna il parquet dell’Abet Basket Bra (GUARDA i VIDEO e le FOTO)

La Fortitudo alessandrina ha fatto la voce grossa con il punteggio di 62-75, in una partita rimasta comunque apertissima per tre periodi. Alessandria a +6 (32 punti) sulla coppia Abet-Trecate, al secondo posto (26 punti)

0
165
Durante il match tra Abet Basket Bra e Fortitudo Alessandria di ieri sera, in viale Risorgimento (foto Danilo Lusso - Ideawebtv.it)

L’incerottata Abet Basket Bra cede alla capolista Alessandria. Ieri sera al palasport di viale Risorgimento, la Fortitudo alessandrina ha “sbancato” il parquet braidese con il punteggio di 62-75, in una partita rimasta comunque apertissima per tre periodi. Bernabei, Alberti, Cagliero, Cortese e Dello Iacovo, il quintetto biancazzurro scelto da coach Andrea Lazzari (ancora ai box Francione e Vetrone). Il collega Claudio Vandoni opta per Malagutti, Lemmi, Kuvekalovic, Sindoni, Pavone.

Nel primo quarto, tanti gli errori da una parte e dall’altra (6-6), poi Alberti mette la freccia ai suoi sull’11-10. Fallo su capitan Gatto e dalla lunetta Cortese realizza il 13-12. Dopo i primi 10 minuti, l’Abet conduce per 14-12.

Kuvekalovic segna dall’arco (14-17) in apertura di secondo quarto, poi sul 16-19 Dello Iacovo prende una botta al ginocchio ed è costretto a ricorrere alla borsa del ghiaccio. Si va avanti a strappi, Dello Iacovo rientra ma i grigio-rossi ospiti allungano il gap e all’intervallo lungo il punteggio dice 27-35.

Dal +9 alessandrino ad inizio della terza frazione (30-39), i braidesi tornano prepotentemente a galla con Dello Iacovo (34-39) e con Alberti, bravo a rubare palla e a schiacciare (38-39). Nell’atterraggio dalla schiacciata, accusa un problema al ginocchio e chiede il cambio alla panchina. Nonostante le cure del caso e i tentativi di corsa-camminata a bordo campo, è costretto a dare forfait per il resto del match. Bra accusa il colpo (espulso Bernabei) e la Fortitudo avanza senza soste (40-42, 43-49), chiudendo alla mezz’ora sul 45-51.

L’ultimo quarto vede Alessandria in controllo sul match, l’Abet ci prova ma la “furia” di Kuvekalovic da 3 punti (saranno 30 i punti personali a fine gara) non lascia scampo. 62-75 il punteggio finale in favore degli ospiti, tra le prime due della classe.

In casa braidese, doppia cifra per Cortese e Dello Iacovo (11 punti a testa), per gli ospiti (oltre allo strapotere dell’ex Domodossola Kuvekalovic, l’altra doppia cifra è di Markus con 10 punti).

Fortitudo Alessandria capolista con 32 punti, a +6 su Abet Bra e Trecate con 26 (novaresi che agganciano capitan Gatto e compagni al secondo posto). Domenica 17 febbraio (ore 18,30) andrà in scena il derby cuneese tra Basket Fossano e Abet Basket Bra, al palazzetto di via Mons. Soracco.