Sostegno della Provincia al piano di riconversione dello stabilimento Burgo di Verzuolo

0
180

Anche la Provincia ha aderito al protocollo d’intesa tra enti locali, con Regione e Comune di Verzuolo, e Burgo Group spa di Verzuolo per “iniziative di accompagnamento al piano di risanamento e al processo di riconversione industriale dello stabilimento”. La decisione è stata formalizzata in Consiglio provinciale lunedì 4 febbraio.

Da sempre la Provincia – ha ricordato la consigliera Milva Rinaudo – ha dimostrato vicinanza all’azienda che presto vedrà riconvertita la produzione non più in carta patinata per riviste, ma in cartone ondulato per imballaggi. E’ stato costituito un tavolo tecnico e sono in corso tutte le valutazioni sulle opportunità di sviluppo. Al termine delle trattative per salvare i posti di lavoro sono stati annunciati solo due licenziamenti”.

La nuova Burgo avrà una capacità produttiva di 600 mila tonnellate l’anno con nuovi procedimenti e trattamenti. Aumenterà il numero di mezzi pesanti che servono lo stabilimento ed è prevista una riconversione delle modalità di lavoro degli operai.

c.s.