“Cuneo da oggi meglio in autobus”: presentata la nuova rete del Trasporto Pubblico Locale (VIDEO)

Entrerà in vigore da lunedì 18 febbraio, è stata organizzata con orari cadenzati e un'ottimizzazione delle tratte. Mantelli, Balocco e Galleano: "Una vera e propria rivoluzione"

0
347

“Più che di una riorganizzazione, si tratta di una vera e propria rivoluzione”. Cambia il Trasporto Pubblico Locale della Conurbazione di Cuneo, con una nuova rete che entrerà in vigore da lunedì 18 febbraio. Saranno 11 le linee, da e verso il centro cittadino, ognuna con orari cadenzati, con partenze allo stesso minuto ogni ora.

Sull’altipiano, ad esempio, tutte le linee toccheranno la stazione ferroviaria e corso Nizza/piazza Galimberti, con passaggi ogni 15 minuti direzione piazza d’Armi, San Rocco Castagnaretta e Borgo San Dalmazzo. Per quanto riguarda il centro storico, sarà invece “circumnavigato” dai mezzi che porteranno alla stazione e al Movicentro con cadenza ogni 8 minuti. I percorsi sono stati studiati e coordinati tra loro per permettere agli utenti di raggiungere più velocemente la propria destinazione. Si aggiungono inoltre alla rete alcune corse scolastiche su percorsi dedicati alle località minori, un servizio a chiamata come rinforzo laddove quello di linea è limitato alle ore di punta, ed un servizio festivo per le frazioni e i comuni più grandi.

Le novità sono state presentate ufficialmente nel corso di una conferenza stampa svolta nel Salone d’Onore del Comune di Cuneo e aperta dall’assessore ai Trasporti di Cuneo Mauro Mantelli: “Più che un cambiamento, siamo di fronte ad una vera e propria rivoluzione. Si è voluto lavorare nell’ottica della qualità dei servizi più che della quantità dei chilometri percorsi. Il vecchio sogno dei cuneesi di poter attraversare la città da nord a sud con i mezzi pubblici si realizza. L’obiettivo è abituare i cuneesi ad utilizzarli sempre di più, migliorando così la situazione ambientale”.

“E’ vero, dobbiamo convincere la gente ad usare i mezzi pubblici – ha aggiunto l’assessore regionale ai Trasporti Francesco Balocco -. Ma per farlo dobbiamo dare loro dei vantaggi concreti, non solo motivazioni morali, ed è quanto fa questo sistema. E’ stato fatto un grande lavoro, secondo una concezione innovativa che razionalizza il servizio e lo migliora in termini qualitativi e quantitativi”.

Presente anche il presidente del Consorzio Granda Bus Clemente Galleano: “E’ una vera rivoluzione che segna un cambiamento epocale di cui possiamo andare fieri. Adesso possiamo dire davvero ‘Cuneo da oggi meglio in autobus’, come recita il nostro slogan. E’ importante andare avanti con la comunicazione e con investimenti che porteranno ai risultati sperati”.

Il nuovo assetto porterà anche un restyling delle paline e pensiline esistenti: ogni fermata sarà munita di un QR Code per accedere in modo immediato alle informazioni contenute sulle App GrandaBus e MyCicero.

Per tutte le informazioni sul nuovo servizio, sulle tariffe, sugli orari e sulle agevolazioni, è possibile rivolgersi allo sportello del Consorzio Granda Bus di via Pascal 7, a Cuneo (tel. 0171 301617), consultare il sito internet www.grandabus.it o rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Cuneo (via Santa Maria 1) aperto al pubblico lunedì, mercoledì e giovedì dalle 8,30 alle 12 e dalle 14,30 alle 16,30, martedì orario continuato 8,30-16,30 e venerdì dalle 8,30 alle 12. Inoltre, dal 7 febbraio, nelle piazze delle frazioni di Cuneo e dei Comuni della Conurbazione, sarà presente un ufficio itinerante del Consorzio Granda Bus per la distribuzione di materiale informativo ed orari.

Ai nostri microfoni, il commento dell’assessore ai Trasporti del Comune di Cuneo Mauro Mantelli e del presidente del Consorzio Granda Bus Clemente Galleano.