Iniziate in Alta Val Tanaro le riprese di “7 Lune e un palmo di neve”

0
787

L’alta Val Tanaro, grazie ad un progetto sinergico, coordinato dal gruppo D’acqua e di Ferro, di concerto con le scuole di zona, tra le quali, capofila l’Istituto Comprensivo di Garessio, ha ottenuto un importante contributo, di 60.000 € per produrre un film sul territorio, che sarà interamente interpretato da ragazzi delle scuole medie e da loro familiari. In Piemonte solo due progetti sono stati finanziati; uno è il nostro. Il Film, verrà proiettato in anteprima in autunno e verrà proposto ad importanti festival nazionali ed internazionali.

Sono iniziate ieri le riprese di ‘7 LUNE E UN PALMO DI NEVE’,
lungometraggio ambientato nelle prime ore del giorno di una mattina d’inverno.

Il film, immaginato da Sandro Bozzolo e vincitore del bando MIUR/MIBACT ‘Cinema per la scuola’, racconta il risveglio di 7 ragazzi/e nell’Alta Val Tanaro e della Langa cebana, in un cammino verso la scuola che esplora e manipola i confini tra la ‘realtà’ e la sua rappresentazione, in un territorio complesso e ricco di suggestioni, che offre molteplici narrazioni aggiuntive all’atto di andare a scuola.

Protagonisti assoluti sono i ragazzi delle Scuole Medie del territorio, con i quali è una meraviglia ritrovarsi a lavorare insieme, con grande serietà, in un progetto tutto in divenire. Le riprese andranno avanti fino al 25 febbraio. 7 LUNE E UN PALMO DI NEVE è realizzato nell’ambito del progetto D’acqua e di ferro ed è prodotto da Meibi.

c.s.