IDEA AWARDS 2018 – Sveliamo i 5 Finalisti per il premio MIGLIOR ALLENATORE. VOTA SUBITO!

0
828
I cinque finalisti

15 candidati, 5 finalisti. Si avvicina a grandi passi la serata di premiazioni degli IDEA AWARDS 2018, gli oscar dello sport in Granda, in programma lunedì 25 febbraio al Cinema Monviso di Cuneo (ore 20.45): scopriamo insieme i 5 nomi che si contenderanno lo scettro di MIGLIOR ALLENATORE (è possibile votare utilizzando il modulo a fondo articolo).

Nonostante sia arrivato in Granda solo in estate, entra in Top 5 Cristiano Scazzola: l’ex Pro Vercelli, al netto di una squadra assemblata in ritardo rispetto alle avversarie di Serie C e tutte le questioni societarie ed extra-campo che hanno riscaldato il clima in questi mesi, ha permesso al Cuneo di vivere un campionato, finora, entusiasmante, con risultati ben al di sopra delle aspettative iniziali. Sperando non vengano resi vani dalle purtroppo note vicende fuori dal rettangolo di gioco.

Anche se chiuso, proprio il 31 dicembre, con un esonero, discusso, resta indimenticabile il 2018 per Francesco Dessena con la Pro Dronero, premiato anch’egli dal voto da parte della giuria tecnica dei giornalisti: double campionato-coppa, con il trionfo in Eccellenza e la nuova, seconda, avventura in Serie D per i “Draghi”. Il timoniere biancorosso, arrivato in Valle Maira dopo la lunga e felice “era Caridi” (ripartita, proprio, dal 1° gennaio 2019) è entrato comunque di diritto nel cuore dei supporters e simpatizzanti droneresi, chiudendo il suo anno e mezzo come, di fatto, l’allenatore più vincente della storia del club.

Due i finalisti provenienti dall’Eccellenza: il primo, è Ettore Cellerino, comandante del sorprendente Moretta. L’ex allenatore del Saluzzo ha vinto con merito il campionato di Promozione, regalando alla presidentessa Vanda Sapino, uno storico salto di categoria. Da neopromossa, la squadra biancoverde ha viaggiato sempre ad altissimi livelli, insidiando anche il primo posto e restando poi sempre, stabilmente, in zona playoff.

Il secondo, invece, Michele Magliano, ha condotto egregiamente il sorprendente Olmo ad una storia qualificazione agli scorsi playoff, raggiungendo, non dimentichiamolo, l’obiettivo salvezza con larghissimo anticipo, dando un’impronta ben visibile ai grigiorossi. Identità che sembra essere tornata anche in questa seconda parte di campionato 2018-19, dopo gli affanni autunnali: insomma, sotto la sua guida, l’Olmo si sta confermando solida realtà della categoria.

Chiudiamo con l’ultimo finalista, direttamente dalla Promozione: si tratta del dominatore del girone di andata, Danilo Bianco al comando di una Giovanile Centallo che appare attrezzata per fare il grande colpo. Senza dimenticare il raggiungimento dei Quarti di Coppa, che potrebbero regalare nel 2019 altre emozioni ai tifosi rossoblu.

La palla dalla vostra parte del campo: VOTATE, VOTATE, VOTATE e… PASSATE PAROLA!