Under 15 – Cuneo battuto 3-0 a Novara, Boscarino: “Pagate le assenze”

Il commento del tecnico dei 2004 biancorossi dopo la sconfitta nel match valido per la quindicesima giornata.

0
740

L’Under 15 del Cuneo paga le assenze ed esce a mani vuote dalla trasferta di Novara: gli azzurri vincono 3-0, domenica amara per i biancorossi nella gara valida per la quindicesima giornata del girone A.

Malgrado il punteggio, però, secondo mister Sergio Boscarino non tutto è da buttare: “Abbiamo disputato una buona partita per quanto riguarda l’attenzione, l’applicazione e l’impegno – spiega il tecnico – ma noi possiamo giocare alla pari con tutti a patto di avere a disposizione l’intera rosa di giocatori. Purtroppo in questo periodo le numerose assenze per infortunio o malattia ci penalizzano non poco rispetto ad una compagine attrezzata e fisicamente ben strutturata come il Novara. Ieri abbiamo terminato la partita con ben 3 ragazzi dell’Under 14 in campo ed il trend non pare invertirsi visto il grave infortunio di ieri di Bosio con tanto di frattura del braccio”.

I 2004 biancorossi, insomma, hanno dovuto fare i conti con più di un’avversità, mostrando comunque buon carattere. Prosegue Boscarino: “Nonostante ciò abbiamo concesso veramente poco al Novara, infatti due reti sono arrivate da calcio d’angolo dove i padroni di casa hanno saputo sfruttare al meglio la propria notevole fisicità”. C’è spazio, poi, anche per le recriminazioni arbitrali: “Della rete del 2-0 a metà secondo tempo non posso rimproverare nulla ai miei giocatori perché arrivata in posizione di notevole fuorigioco: era veramente troppo evidente ma secondo me anche negli Under 15 Nazionali sarebbe bene che il direttore di gara fosse supportato da due assistenti. In questa categoria il gioco si svolge in modo molto veloce ed il solo arbitro molte volte non riesce ad individuare tutti i focus dell’azione. Il Novara è sicuramente una squadra di categoria superiore alla quale tra il pareggio dell’andata e la buona gara di ieri abbiamo dato notevole filo da torcere, quindi nessun dramma per questa sconfitta e testa alla prossima gara”.

Prossima gara che sarà contro il Monza, tra le mura amiche, domenica 27 gennaio.