Iniziato l’ampliamento del sistema di videosorveglianza a Verzuolo

0
149

Sono iniziati, in via Papò, i lavori di ampliamento del sistema di videosorveglianza del Comune di Verzuolo. L’Amministrazione ha appena stanziato circa 20mila euro per installare due nuove telecamere.

Obiettivo controllare la viabilità sulla strada, tra le principali vie di accesso verso (e da) frazione Falicetto. L’intervento si concluderà nelle prossime settimane.
L’intervento rientra nel progetto “Territorio Sicuro” che coinvolge insieme al Comune di Verzuolo i Comuni di Busca (capofila), Costigliole, Piasco, Venasca, Manta, Rossana e Tarantasca. Il progetto, approvato ad ottobre 2016 dalla Prefettura di Cuneo, è finalizzato all’installazione di varchi di acceso sulle strade principali dei Comuni aderenti.
Dal 2016 il Comune di Verzuolo ha riattivato il sistema di videosorveglianza (all’epoca ormai obsoleto) ed iniziato ad installare le telecamere. Ad oggi sono attive lungo la provinciale 589 (a frazione Villanovetta e al confine con Manta), sulla provinciale 137 che porta a frazione Falicetto ed in centro a Villanovetta.
Sono tutte dotate di “Targa System”, incluse le nuove di via Papò: consente l’individuazione di veicoli rubati o ricercati dalle forze dell’ordine ad esempio nel caso di targhe clonate, furti o rapine. A queste si aggiungono telecamere di contesto nel centro di Falicetto ed in piazza Martiri a Verzuolo. Tutti gli interventi sono realizzati da Tecno World Group di Cuneo. L’Amministrazione comunale prevede ancora ulteriori ampliamenti.