Under 15 – Il Cuneo piega l’Albissola, Boscarino: “Temevo questa partita, complimenti ai ragazzi”

I 2004 biancorossi superano 2-0 i liguri, il commento del tecnico: "Gara interpretata benissimo"

0
597

Inizia con il piede giusto il 2019 dell’Under 15 del Cuneo: sul sintetico di Verzuolo i biancorossi di mister Sergio Boscarino regolano l’Albissola con lo score finale di 2-0.

Prestazione solida e convincente, quella dei 2004 biancorossi, contro il fanalino di coda del campionato: Bosio e Rovera, con un micidiale uno-due a cavallo della mezz’ora di gioco, indirizzano e chiudono l’incontro. Soddisfatto il tecnico Boscarino: “Abbiamo interpretato esattamente il tipo di partita che avevamo preparato durante la sosta natalizia. Temevo questa gara perchè arrivava ad un mese di distanza dall’ultima di campionato dove avevamo fatto benissimo contro il Renate primo in classifica. Mi preoccupava il clima di euforia che si era creato in funzione dell’affrontare l’Albissola ultimo in classifica. Ho chiesto umiltà, sacrificio e applicazione sia durante gli allenamenti che in questa partita anche perché i liguri arrivavano dalla vittoria in casa della Pro Vercelli dove avevano dimostrato di essere in salute ed in netta ripresa”. I ragazzi, però, hanno risposto “presente”: “Devo fare i complimenti ai miei ragazzi – spiega il tecnico biancorosso – perché hanno condiviso totalmente la mia idea di approccio alla gara giocando con attenzione, badando ad essere concreti ed efficaci in ogni situazione di gioco. Abbiamo scelto di evitare sorprese cercando di non farci trovare mai scoperti e lasciando all’Albissola l’iniziativa del gioco per poi colpire in ripartenza con più campo libero alle loro spalle e questa è stata la chiave del nostro successo. Ci voleva tanta pazienza ma abbiamo azzerato i rischi di subire gol, realizzando due reti, colpendo un palo e creando almeno altre 5 palle gol. Una gran bella prova di maturità da cercare di confermare già settimana prossima nella durissima trasferta di Novara”.

L’Under 15 biancorossa sale a quota 14, appaiata alla Giana Erminio. Domenica, come già anticipato, la trasferta di Novara, contro la quinta forza del girone.