Il Rotaract Alba Langhe Roero a fianco dell’Ospedale Regina Margherita

0
146

Continua l’attività di promozione sociale spinta dai ragazzi del Rotaract Alba Langhe e Roero. Dopo la recente raccolta fondi per l’acquisto di un defibrillatore, donato la scorsa primavera al Liceo Linguistico “Leonardo da Vinci” di Alba, un’altra iniziativa è sostenuta dalla delegazione dei giovani rotariani.

Sabato 22 dicembre, infatti, la tradizionale vendita dei panettoni in piazza Risorgimento ad Alba è andata a sostegno dell’Associazione Amici Bambini Cardiopatici Onlus, con sede presso l’Ospedale Regina Margherita di Torino. Questa associazione –fondata nel novembre del 1991– è nata con lo scopo di aiutare e supportare i bambini e le famiglie del Reparto di Cardio-degenza del polo sanitario subalpino. Gli aderenti prestano il proprio servizio ad adesione volontaria e gratuita, rimanendo sempre in contatto costante con il personale medico e infermieristico di Cardiologia e Cardiochirurgia per discutere i problemi e le esigenze manifestate dai genitori e trovare le migliori soluzioni.

Negli ultimi anni l’Associazione ha contribuito all’acquisto di un Ecografo di ultima generazione, corredato di monitor e relative sonde, ed ha partecipato all’ammodernamento dell’intero arredo del reparto a seguito della sua recente ristrutturazione. Quest’anno la Onlus ha deciso di concentrare le risorse sull’acquisto di un macchinario innovativo, ma molto costoso, che facilita le delicate operazioni di prelievo di sangue sui piccoli pazienti. I ragazzi del Rotaract hanno voluto sostenere tale progetto, devolvendo l’intero incasso della vendita dei panettoni all’Associazione.

Iniziative come questa dimostrano, ancora una volta, come i giovani rotaractiani Alba Langhe e Roero guidati dal presidente Giorgio Montalbano siano attenti, oltre che alle esigenze della comunità albese e limitrofa, anche a quei progetti a sostegno delle eccellenze in ambito sanitario piemontese.

c.s.