Fratelli d’Italia in piazza per il TAV: “Importante la presenza di sindaci e amministratori. Toninelli sblocchi l’opera”

0
158

Fratelli d’Italia scende ancora una volta in piazza per dire sì alla Torino-Lione. La partecipazione del nostro Partito al flash-mob non è solo simbolica ma dimostra la coerenza di un percorso che ci ha sempre visti, fin da tempi non sospetti, a favore della realizzazione della Tav, opera indispensabile per il futuro di Torino e della nostra Regione”.

È il commento del portavoce regionale di Fratelli d’Italia, Fabrizio Comba, a margine della manifestazione organizzata, oggi a Torino, dal fronte Sì Tav.

La sfida – ha osservato poi il coordinatore nazionale di FdI, Guido Crosetto che guidava la delegazione alla manifestazione – è tra chi conduce politiche di retroguardia e di recessione e chi, come noi, vuole invece lo sviluppo dell’economia e del territorio. Uno sviluppo che rispetti l’ambiente, crei lavoro e prospettive e metta in rete il Piemonte con altri territori”.

Ben venga – prosegue Comba – la partecipazione delle forze politiche  e di tanti sindaci e amministratori locali provenienti anche da altre regioni all’evento di oggi. È un segnale positivo perché c’è un grande bisogno di una buona politica, della politica che vuole la crescita e lo sviluppo del territorio, dell’occupazione e del lavoro in contrapposizione a chi si blocca con le teorie farlocche e dai potenziali effetti devastanti della decrescita felice”.

È ora che il ministro Toninelli si faccia sentire e non si trinceri dietro il paravento dell’analisi dei costi-benefici: di analisi sulla Tav ne sono state fatte più che a sufficienza negli anni, ora – conclude Comba – è giunto il momento di proseguire nella realizzazione dell’opera, perché il Piemonte non può e non vuole restare tagliato fuori dall’Europa”.

c.s.