UN ANNO DI SPORT IN GRANDA – Becchis: “Che emozione il 2° posto dopo la più brutta caduta della mia carriera”

0
416

Lo sport a Cuneo da sempre significa varietà: si vince e si compete ad alti livelli in moltissime discipline, in tutte le stagioni.
Da anni, ormai, grazie al lavoro di una famiglia, la provincia Granda è famosa nel mondo per la sua forza nello skiroll, che anche nl 2018 ha rappresentato uno dei nostri punti di forza. Merito di Emanuele Becchis, un altro dei volti scelti da Ideawebtv.it per raccontare l’anno concluso da poco e ragionare sul 2019.

“Il 2018 è stato un anno buono a livello di risultati, un po’ sfortunato per le cadute, però – esordisce l’atleta originario di Boves – Vincere due tappe su tre della Coppa del Mondo è motivo di grande orgoglio, ma è stata la gara in cui ho chiuso secondo quella che mi ha dato più soddisfazione, perché arrivavo dalla caduta più brutta della mia carriera. Il mattino stesso non pensavo di correre, dopo un recupero-lampo. Ho provato, sono riuscito a salire sugli skiroll ed ho ottenuto un secondo posto che mai mi sarei aspettato”.

Ricordi ed obiettivi che si mescolano: “Le due vittorie in Coppa del mondo lasciano sempre grandi emozioni, che difficilmente si dimenticano. Nel 2019, però, voglio di più. Punterò tutto sul Mondiale, che sarà ad agosto in Lettonia. Certo, non lascerò in secondo piano Coppa del Mondo e Mass Start. Si parte in Cina, con tre gare a mio favore, e spero già di fare bene”.

Infine, un punto sui prossimi impegni: “Ora mi attende il China Tour de Ski per la stagione invernale. Quindi, proverò a fare qualche kermesse sprint e qualche Coppa Italia sprint, sperando di chiudere al meglio alle 100metri sprint nell’ultima parte”.