Controlli per le festività natalizie sul territorio casalese: arresti e denunce

0
574

Nel corso delle trascorse festività natalizie, in ambito provinciale sono stati incrementati i controlli del territorio, in particolare nelle ore serali e notturne, impiegando un elevato numero di militari, tra cui anche le Squadre Operative di Supporto provenienti dal 1° Reggimento Carabinieri Piemonte di Moncalieri (TO) e dedicando particolare attenzione alla prevenzione e repressione dei furti, al controllo dei soggetti possessori di armi, alla circolazione stradale e ad un’attenta vigilanza delle zone considerate più sensibili, come centri storici, centri commerciali e luoghi di culto.

In particolare i Carabinieri della Compagnia di Casale Monferrato hanno ottenuto i seguenti risultati:

I Carabinieri della Stazione di Rosignano Monferrato, al termine di controlli svolti nei confronti di possessori di armi, hanno denunciato un 55enne cittadino italiano ivi residente, il quale a seguito del cambio di residenza, ha omesso di dichiarare il luogo ove si era trasferito spostando anche l’arma regolarmente detenuta.

I Carabinieri della Stazione di Casale Monferrato hanno arrestato, in ottemperanza ad un ordine di esecuzione per espiazione pena in regime di detenzione domiciliare emesso dalla Procura della Repubblica di Vercelli, per invasione di terreni in concorso, un 40enne pluripregiudicato di nazionalità romena, residente in città, .

I Carabinieri della Stazione di Occimiano, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Vercelli, per soggiorno illegale ed inosservanza dell’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale, un pregiudicato 27enne bosniaco che si trovava in compagnia di un altro straniero, regolare sul territorio nazionale, a bordo del furgone di quest’ultimo, nella zona industriale di Occimiano. Gli stessi militari, al termine di accurati accertamenti di polizia giudiziaria, hanno altresì denunciato in stato di libertà per ricettazione un 46enne bulgaro, pregiudicato, poiché ritenuto collegato al rinvenimento di 440 kg di rame, provento di furto, avvenuto nel dicembre 2017 proprio ad Occimiano.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casale Monferrato hanno denunciato in stato di libertà un 47enne italiano, residente a San Giorgio Monferrato, per rifiuto di sottoporsi agli accertamenti sullo stato di ebrezza alcolica e sull’uso di sostanze stupefacenti. L’uomo, dopo essere stato fermato per un controllo mentre si trovava alla guida della propria autovettura, manifestava atteggiamento alterato, rifiutandosi di sottoporsi ai previsti controlli relativi la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze psicotrope. I militari procedevano pertanto al ritiro della patente di guida ed al sequestro del veicolo poiché sprovvisto di assicurazione.

I Carabinieri della Stazione di Ozzano Monferrato, hanno denunciato in stato di libertà per guida sotto l’effetto di alcool, un 24enne cittadino italiano residente a Villanova Monferrato. I militari intervenuti sulla SP 50 nel Comune di Vignale Monferrato, a seguito di un sinistro stradale, sottoponevano il giovane ad esame etilometrico, trovandolo positivo con un tasso alcolemico di 0,85 g/l. Gli veniva pertanto ritirata la patente di guida per la successiva sospensione e sequestrata l’autovettura.

I Carabinieri della Stazione di Occimiano, hanno denunciato in stato di libertà per guida sotto l’effetto di alcool, un 40enne casalese, poiché nel corso di un controllo alla circolazione stradale lungo la SP 31 nel Comune di Occimiano, veniva trovato all’una di notte, alla guida di un autovettura con un tasso alcolemico di 1,12 g/l. I militari procedevano al ritiro della patente per la sospensione ed alla denuncia all’Autorità Giudiziaria.

c.s.