“Sette buone notizie per i braidesi”: la Giunta ha incontrato gli organi di stampa (FOTO)

Nuova scuola media; pista da skateboard e "La Casetta"; lavori campi sportivi; aliquote, Tari e tariffe; archivio storico e biblioteca; interventi luoghi di aggregazione; sforamenti e situazione dell'aria

0
552
Il sindaco di Bra Bruna Sibille e gli assessori, al termine della conferenza stampa (foto Danilo Lusso - Ideawebtv.it)

Al termine dell’ultima riunione di Giunta del 2018, svoltasi nel pomeriggio di ieri nella “Sala Giunta” al 1° piano del Palazzo municipale di Bra, il sindaco Bruna Sibille e gli assessori hanno incontrato la stampa per la conferenza di fine anno dal titolo “Sette buone notizie per i braidesi”.

1) la nuova scuola media; 2) pista da skateboard e “La Casetta”; 3) lavori campi sportivi; 4) aliquote, Tari e tariffe; 5) archivio storico e biblioteca; 6) interventi luoghi di aggregazione; 7) sforamenti e situazione aria braidese.

1) Bruna Sibille: “Erano anni che avevamo in cantiere questo intervento e adesso si stanno muovendo i primi passi per ricollocare la Media Piumati. Dal finanziamento, all’esaminare le diverse sistemazioni, all’accordo con Rfi per l’ex deposito merci attiguo alla stazione ferroviaria. Una modifica sostanziale dell’area e della viabilità. La considero una delle opere più importanti degli ultimi 10 anni di amministrazione. Un nuovo volto per la città che, seguendo la ferrovia, aveva già interessato via Vittorio Veneto. Auguri di Buon Anno con le sette belle notizie“.

2) e 3) Massimo Borrelli: “Abbiamo ascoltato le esigenze di un gruppo di giovani appassionati e sarà realizzata la pista di skate, prossima disciplina alle Olimpiadi. Finanziamento con fondi comunali e con un contributo importante del Panathlon. C’è, anche, la volontà di riqualificare La Casetta intitolata a Davide Galvagno, in via Brizio, se vinciamo un bando al quale abbiamo partecipato. In questo caso, potranno essere sistemati il campo da calcio, da basket e realizzata la pista. Altrimenti, sempre nello stesso luogo verrà individuata l’area per gli skater. Ringrazio le associazioni sportive per la loro collaborazione, in tutti questi anni. Nei prossimi mesi partiranno i lavori di rifacimento del campo esterno 1 da calcio, in erba sintetica, e della pista di atletica. Un doppio intervento che va a ricordare una persona dal grande spessore, la cui area è proprio a lui dedicata, Attilio Bravi. Amico, amante dello sport, olimpionico. Doppio intervento da 870 mila euro. Lo sport è un elemento fondamentale per la nostra città“.

4) Gianni Fogliato: “Le tre T, tasse, Tari e Tariffe. Nel 2019 non verrà toccato nulla per quanto riguarda i tributi. Nonostante la costanze richiesta di servizi a domanda individuale, le tariffe non aumenteranno e cito la mensa, il doposcuola, l’estate ragazzi. Nel 2019 partirà il nuovo appalto della raccolta dei rifiuti. Un nuovo piano finanziario con una diminuzione, in media, del 5%. 543 famiglie nel 2018 hanno usufruito della Tari ridotta. C’è l’incremento del fondo compensativo e il continuare nella lotta alla morosità“.

5) Fabio Bailo: “Grande soddisfazione, il nostro archivio storico è uno dei più pregevoli a livello piemontese. L’archivio e i fondi storici saranno collocati al Polifunzionale Giovanni Arpino. 18700 unità per un totale di mezzo chilometro di documenti, con tutti gli atti della nostra città. Una raccolta completamente integra, completa, unica e favolosa. Il tutto, troverà spazio nella risega della sala conferenze. Inoltre saranno raddoppiate le postazioni studio per gli adulti, della biblioteca. Dalle 60 attuali, a 120“.

6) Luciano Messa: “I giardini di piazza Roma sono uno dei posti più frequentati della città, essendo anche un crocevia di percorsi viari e pedonali: proprio per questo necessitano sempre di attenzione per garantire la massima sicurezza ambientale per bambini e famiglie. Anche per questo progetto continua la collaborazione con la ditta locale Baratti & Milano, che è da sempre vicina alle esigenze dei bambini e della città.

Per i giochi di piazza Roma, ha stanziato una cifra di 50.000 euro, che rappresenta circa il 50% dell’intero intervento che veda da una parte la realizzazione di una nuova area giochi per bambini e dall’altra la risistemazione delle zone a verde e dell’illuminazione. Il progetto prevede un intervento nella zona opposta rispetto a quella esistente, ovvero nella zona pianeggiante, attualmente a verde, di fronte all’ingresso del Guala.

L’idea è di avere uno spazio protetto per bambini fino ai 6 anni circa, dove si possa fare esperienza di gioco, ma anche di apprendimento attraverso giochi didattici. L’occasione sarà anche di installare dei giochi inclusivi, ovvero idonei anche per bambini con disabilità, che potranno in questo modo fare esperienza di gioco con i loro stessi coetanei.
Allo stesso tempo verrà realizzato il Dado della pace, ovvero una installazione che permetterà di unire l’ambito giocoso a quello riflessivo. L’obiettivo è di avere il nuovo parco finito per le vacanze scolastiche estive.

Nei prossimi giorni si interverrà nella ex bocciofila di Falchetto, trasformato da qualche anno in luogo di incontro per giovani e meno giovani della frazione. Questo intervento permetterà pertanto di aver un ambiente rinnovato e più confortevole, adatto come luogo aggregativo. Con questi lavori si andrà ad eliminare anche l’ultima copertura in amianto di edifici pubblici, raggiungendo anche un altro obiettivo di questa amministrazione. La fine lavori è prevista per metà marzo“.

7) Sara Cravero: “Al 16 dicembre gli sforamenti registrati sono stati 27 su 35, come comunicatoci dalla centralina Arpa di Asti. Contiamo di concludere il 2018 entro i parametri stabiliti e sarebbe la prima volta, dal 2003. Allora gli sforamenti furono 170, 62 nel 2004 e fino al dato attuale. Un dato minimo storico, frutto di azioni tangibili volute e messe in campo dal nostro Comune, come il risparmio energetico, la mobilità sostenibile e la sensibilizzazione. Una cittadinanza attiva, la strada è tracciata. Bra più pulita e più vivibile per tutti“.