De Peralta sposa il progetto Saluzzo: “Boretto mi cerca da anni, ad Alba regnava il caos”

0
889

E’ stato uno dei passaggi inattesi degli ultimi giorni, un cambio di casacca che potrebbe avere un peso importante anche sul campionato.

Fabricio Porcel De Peralta è un nuovo attaccante del Saluzzo e, in attesa di recuperare dall’infortunio al braccio patito nelle ultime settimane con l’Albese, parla di futuro, presente e passato ai microfoni di Ideawebtv.it.

“Finalmente Saluzzo, mi verrebbe da dire – precisa il bomber italo-argentino – Boretto mi corteggia da quando ho diciotto anni, ma solo ora sono maturate le condizioni per il mio approdo qui. Sono felice, perchè trovo una grande squadra, che gioca un gran bel calcio e che porta avanti da anni un progetto ambizioso. Spero di poter dare loro una mano anche in termini di gol, visto che nelle ultime giornate hanno faticato a trovare la via della rete avversaria”.

Quando si parla di Alba, però, non mancano gli elementi critici: “Lo scorso maggio, c’era un grande entusiasmo dopo la salvezza raggiunta in un modo quasi rocambolesco. Da lì, l’obiettivo, per bocca del presidente, è sempre stato quello della salvezza, ma nelle ultime settimane qualcosa è cambiato. Ci è stato detto che quanto fatto non era in linea e sono state fatte scelte di mercato che hanno prodotto malcontenti ed addii in massa, come confermato dal fatto che non sono di certo l’unico ad aver lasciato. Non abbiamo condiviso alcune decisioni societarie, a cui si è aggiunto il vero e proprio caos ruotato attorno allo staff tecnico ed alla figura di Rosso. Ecco il perchè del mio passaggio a Saluzzo, dettato comunque anche dalla volontà di avvicinarmi a casa”.

Al momento l’Albese, tramite il Presidente Castronuovo, da noi contattato, ha scelto di non rispondere alle affermazioni del suo ex attaccante. La Redazione di Ideawebtv.it resta comunque a disposizione per un’eventuale replica.