Boves: denunciati in stato di libertà tre minorenni per il reato di detenzione ai fini di spaccio

0
337

I Carabinieri della Stazione di Boves, al termine di una serie di accertamenti svolti negli ultimi giorni, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 3 ragazzi minorenni per il reato di detenzione illecita, anche ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti; contestualmente e per lo stesso reato hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria un altro ragazzo minore di 14 anni.

Gli accertamenti svolti dai Carabinieri sono iniziati circa 10 giorni fa quando all’interno di una scuola media di Boves i docenti hanno segnalato ai militari del posto il possesso di una modica quantità di hashish da parte di un loro alunno. Effettivamente lo stesso veniva trovato con poco meno di 1 grammo di hashish addosso.

I successivi accertamenti condotti sul giovane hanno consentito di identificare i tre minorenni residenti nel circondario e frequentatori delle scuole superiori di Cuneo, che a seguito di perquisizioni personali e domiciliari, sono stati trovati in possesso di 6 grammi circa di sostanza stupefacente, verosimilmente del tipo hashish e marijuana.

Gli stessi per le modalità e le circostanze acclarate al momento del rinvenimento della sostanza, sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Gli accertamenti che hanno permesso l’identificazione dei quattro giovani coinvolti nella delicata vicenda, sono stati il frutto oltre che del lavoro dei Carabinieri della Stazione di Boves, anche dell’attenta azione educativa e di controllo posta in essere dal personale dirigente e docente dell’Istituto Comprensivo di Boves, che da subito ha fornito tutto il necessario supporto al lavoro dell’Arma.