Roma: il fossanese Beppe Ghisolfi maestro di Spread per un giorno

Su invito dei "piccoli inventori del risparmio", il banchiere il 12 dicembre terrà una Lectio agli studenti della scuola Falcone e Borsellino

0
58

Piccoli inventori del risparmio crescono anche a Roma. E lo Spread passa dalle tavole dei grafici dei mercati finanziari ai fogli degli album da disegno della classe 5A della Scuola elementare facente parte dell’Istituto comprensivo “Falcone e Borsellino” della Capitale.

Qui il Banchiere Beppe Ghisolfi, Vicepresidente del Gruppo europeo e Consigliere dell’Istituto mondiale delle Casse di Risparmio, tornerà insegnante per un giorno il prossimo mercoledì 12, alla vigilia della missione bancaria internazionale che lo attende in terra nordica a Oslo nelle due giornate successive.

Il Banchiere e scrittore di origini fossanesi ha aderito molto volentieri all’invito che gli è stato personalmente indirizzato dagli Alunni e dai Maestri della 5A, dove i concetti di Spread, Bolla speculativa, Debito pubblico, Crisi sovrana greca sono stati affidati ai pastelli e ai colori tradottisi in vignette e disegni metaforici ed esemplificativi, coerenti con la missione educativa partita proprio da Fossano, molti anni fa, su iniziativa dello stesso Ghisolfi.

Dunque, ai continui inviti a prendere parte, come ospite di eccezione e relatore, alle più importanti rubriche di attualità economico politica della TV pubblica e privata, si aggiungono ora gli appelli degli studenti a promuovere lezioni dedicate a Spread e dintorni con Beppe Ghisolfi. Attività divulgative che si sviluppano in onda e diventano “onda” esse stesse.