Arrestato 23 enne per rapina, domiciliato presso il centro d’accoglienza casa Pina di Alba

0
166

I Carabinieri della Compagnia di Alba hanno tratto in arresto un cittadino gambiano 23 enne domiciliato presso il centro di accoglienza “Casa Pina” di Alba, ritenuto responsabile di rapina.

L’uomo era stato da poco raggiunto da un provvedimento di revoca della misura d’accoglienza disposta dalla Prefettura di Cuneo.

Dopo aver lasciato la struttura su ordine dei Carabinieri, è poi tornato per minacciare la responsabile della casa perché, a suo dire, era stata la responsabile della sua espulsione dal centro.

Oltre alle minacce, T.L. si è recato presso l’ufficio della gestione cassa prendendo circa 500 euro in contanti e scappando subito dopo per i campi limitrofi.

La pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Alba, richiamata dai responsabili, è immediatamente tornata al centro d’accoglienza, iniziando subito le ricerche del rapinatore, ritrovato poco e tratto in arresto.

Il cittadino gambiano, tradotto presso il carcere di Asti, dovrà difendersi dall’accusa di rapina ai danni della responsabile del centro d’accoglienza.