Controlli dei Carabinieri nei territori di Balzola e Casale Monferrato

0
337

La Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato, con l’avvicinarsi delle Festività Natalizie, ha aumentato sensibilmente i controlli del territorio, in particolare nelle ore serali e notturne, impiegando un elevato numero di Carabinieri, in divisa e in borghese, dedicando particolare attenzione alla prevenzione e repressione dei furti. 

In particolare, sono stati ottenuti i seguenti risultati: i Carabinieri della Stazione di Balzola, al termine di accurati accertamenti di polizia giudiziaria, hanno denunciato in stato di libertà per furto in concorso di una pompa portatile a precompressione un 49enne e la moglie, poiché al termine delle operazioni di lavaggio del proprio veicolo, presso un centro specializzato, asportavano la pompa portatile caricandola sulla propria auto.

In una seconda attività di polizia giudiziaria, i Carabinieri della medesima Stazione denunciavano in stato di libertà per furto le titolari di una oreficeria/orologeria, con sede legale in Casale Monferrato, alle quali un cliente consegnava per una riparazione un prezioso orologio in oro massiccio, marca “Zenith”, e nonostante le numerose richieste l’orologio non veniva più restituito, asserendo che le riparazioni erano state effettuate da una società milanese che aveva subito un furto. In seguito agli accertamenti, i Carabinieri constatavano che la società milanese aveva effettivamente subito un furto di preziosi ma tra gli oggetti rubati non era presente l’orologio in questione;

Sempre i Carabinieri della Stazione di Balzola, a termine di accertamenti di polizia giudiziaria, hanno denunciato in stato di libertà per insolvenza fraudolenta il titolare di un’impresa agricola di Fontanetto Po (VC), poiché dopo aver acquistato del mais per circa trentamila euro da una ditta di Villanova Monferrato non saldava completamente il debito recando un danno di quasi 15.000 euro.

I Carabinieri della Stazione di Casale Monferrato, al termine di accertamenti di polizia giudiziaria, hanno denunciato in stato di libertà un 34enne albanese da tempo residente in Casale Monferrato, con numerosi precedenti di polizia, poiché asportava da un supermercato casalese diverse bottiglie di vino, senza pagarle e dandosi alla fuga.

c.s.