Promozione: Pedona e Centallo non si fanno male, “cappotto” Cavour a Piscina! Busca-bis col Villafranca

La Montatese vince il derby di Roreto, reti bianche tra Revello ed Infernotto

0
783
In foto, Chialva (Busca) contro il Villafranca

Finisce con un pari e ride soprattutto la Giovanile Centallo. La tredicesima giornata regala un quasi nulla di fatto nel girone C di Promozione, con lo 0-0 tra Pedona e Centallo a Borgo San Dalmazzo ed un’unica grande delusa: il Cavour, sconfitto a sorpresa a Piscina.
Sornioni i rossoblù di Bianco, che non entusiasmano di certo in casa dei Tallone-boys ma trovano comunque un punto che fa 30 e che consegna ancora il primato a +4, visto il clamoroso ko dei torinesi in casa della Piscineseriva.

Sono Colaianni e Gautieri a regalare un grande successo ai biancorossi, vanificando la rete di Cretazzo. In pochi si sarebbero aspettati dopo questo turno un allungo della capolista sulla prima inseguitrice. Di certo, qualcuno al “Don Eandi” sorriderà, potendosi ora lanciare sul mercato alla ricerca di un sostituto di Riorda come vice-Magnino.

Chi fa quel che deve e trova tre punti pesantissimi è il Busca di Cristiano Zabena, che vince al “Berardo” contro un arcigno Villafranca e torna a -4 dal terzo posto. La decidono sempre loro: Ahanotu apre nel primo tempo, Bertola chiude nella ripresa, con i grigi (in rossonero) che non soffrono quasi mai contro Barison e soci. Per il Villafranca un ko che riporta in zona playout.

Già, perché il derby di Roreto tra i padroni di casa orfani di Fogliatto per motivi personali e la Polisportiva Montatese va agli uomini di Battaglino, che espugnano uno dei campi più difficili del campionato con Costa e si portano a quota 15, uscendo momentaneamente dalla zona calda, agganciando proprio Magno e compagni.

Il terzo derby cuneese di giornata, quello tra Revello ed Infernotto, finisce invece 0-0. Un pari che soddisfa soprattutto i biancorossi, che mantengono a -11 una potenziale rivale nella corsa salvezza (anche se ora gli occhi sono soprattutto ai playoff), in parte distratta, forse, dalle voci di mercato (bomber Pedrini contattato dalla Giovanile Centallo?).

Uomini di Ghio che perdono attualmente il treno dei primi cinque, lasciando scappare il terzetto Busca-Pancalieri Castagnole-Csf Carmagnola.

Già detto degli uomini di Zabena, il risultato più incredibile di giornata è certamente quello trovato dai ragazzi di Milani, che strapazzano a domicilio Grugliasco con un clamoroso 5-0.

A segno Camisassa, Trapani, Caristo ed il solito Perrone, che ne fa due e si candida per la vetta della classifica marcatori. Il Pancalieri passa invece, non senza qualche sofferenza, in casa dell’ultima della classe Garino. Doppietta di Dal Molin e rete di Battaglia per gli ospiti, con inutile centro di Valenti per i padroni di casa, sempre fermi a quota 1, quando mancano tre gare alla fine del girone d’andata.

Tesio e Lerda, infine, firmano l’1-1 tra Atletico Torino e Sommariva Perno, classica gara senza vincitori né vinti di metà classifica che consente ai biancoverdi di restare un punto sopra la zona pericolo.

CLASSIFICA MARCATORI: Magnino (Giovanile Centallo) e Perrone (Csf Carmagnola) 9, Brino (Pedona) e Maffettone (Roretese) 8.