Volley A1/F: Cuneo, ecco la prima gioia al PalaUbiBanca. Firenze ko 3-1

0
731

La vittoria e la prestazione che ci volevano. La prima al PalaUbiBanca in Serie A1. Domenica da pollice in su sotto tutti gli aspetti per la Bosca S.Bernardo Cuneo che batte 3-1 il Bisonte Firenze e dà una bella scossa ed un importante segnale in questo campionato, dopo due sconfitte consecutive. Prestazione di squadra per le biancorosse di coach Pistola che salgono così a quota 8 in classifica, trascinate da una superba Lise Van Hecke, dando segnali di crescita su tutti i fondamentali.

I SESTETTI

Ospiti che partono con Dijkema in palleggio. Opposto Lippmann, centrali Alberti-Popovic. IN banda Degradi e Santana. Libero Parrocchiale. Cuneo con Bosio in palleggio, Van Hecke opposto. Centrali Zambelli e Mancini. Banda Salas-Cruz. Libero Ruzzini.

PRIMO SET

Che partenza di Cuneo! Bisonte Firenze “sballottato” con le biancorosse che, trascinate da Cruz e Salas, volano subito sul 6-0. Curiosità: dei primi quattro punti, tre sono stati assegnati in favore delle ragazze di Pistola dopo il video-check. Ripartono meglio le toscane ma le biancorosse sono abili a gestire punto su punto. Risultato sul 7-12. Un bel muro delle ospiti ricuce in parte lo strappo: 11-15. Errore nel posizionamento successivo delle biancorosse ed è 12-15, con Pistola che chiama immediatamente timeout per riorganizzare le idee. Si torna in campo con un lungo scambio chiuso alla grande da Salas. Punto pesante per le padrone di casa. Sul 18-13 dentro Baiocco per Zambelli. Gran salvataggio di Bosio e Van Hecke non perdona: 21-14 e nuovo timeout. Sul 16-22 fuori Cruz dentro Markovic per il turno di servizio. Il Bisonte si rifà sotto, ma Bosio si affida alle mani calde della Van Hecke che mette a terra il 18-23. Ancora lei per il 19-24: cinque set-point Cuneo. Salas chiude subito i conti: 25-19!

SECONDO SET

Avvio equilibrato con la formazione ospite che prova a riscattarsi: l’attacco di Van Hecke vale il 6-6, Salas in pipe firma il +1. Bosca che prende nuovamente slancio: muro di Mancini, poi altra giocata di Van Hecke da posto 2, 10-7. Padrone di casa trascinate dal proprio opposto: ace del 16-12, time out Firenze. Firenze che prova a risalire ma Cuneo tiene ed ri-allunga a +4 (19-15). Santana da zona 4 incrocia rimettendo a -2 le toscane, coach Pistola ferma il gioco (19-17). Muro di Popovic su Cruz, ospiti che accorciano ancora, è -1 (20-19). Bisonte che completa la rimonta impattando a quota 22 dopo un’infrazione biancorossa e mettendo la freccia con l’attacco out di Salas: break di 3-8, 22-23 e time out Cuneo. Van Hecke conclude fuori, due set ball Firenze (22-24): l’opposto belga annulla il primo dopo un lungo scambio (23-24). La stessa Van Hecke manda fuori, 23-25 e 1-1.

TERZO SET

Avvio equilibrato, con le due squadre a contatto, 7-7. Cuneo che dà il primo strappo del set: ace di Mancini, poi il muro di Zambelli, 15-11. Firenze, ancora una volta, risale: l’invasione biancorossa vale il -1 ospite (19-18), Van Hecke ci mette una pezza dalla seconda linea, Sorokaite risponde (19-18). Lippman mette giù il pallone del 19 pari: time out Pistola. Cuneo stoppa al momento giusto la rimonta avversaria: break di 5-1 chiuso da una gran difesa di Baiocco e l’attacco in pipe di Markovic per il 24-19. Sorokaite cancella il primo, Van Hecke chiude i conti al secondo, 25-20.

QUARTO SET

Ace di Markovic, 4-1 Cuneo. Mini-break ospite che recupera fino al 5-4, poi due ace di Van Hecke proiettano le biancorosse a +4 (8-4). Due belle difese di Ruzzini scaldano il pubblico e permettono a Van Hecke di affondare ancora, 10-6. Bosca che, questa volta, sembra in grado di gestire il buon vantaggio: muro di Markovic, 17-12. Van Hecke non smette di martellare: altri due punti, 20-15 e time out per coach Caprara. Firenze che esce bene dalla panchina, mini-break chiuso dal muro di Popovic, 20-18. Piemontesi che riescono a fermare la riscossa ospite al momento giusto: Van Hecke inarrestabile, 22-18. Lo stesso opposto belga conclude con il mani out uno scambio vissuto da Cuneo sulla difensiva, +5 (23-18). Bisonte che prova a rifarsi sotto, spingendo al massimo all ricerca di un insperato tie-break: l’invasione del muro biancorosso e l’attacco fuori di Salas valgono il -1 (23-22) dopo un break di 4-0. Zambelli scaccia via la paura a muro: 24-22. Daldeerop annulla il primo match ball. Finale con il brivido: la stessa Daalderop attacca, mandando out di un soffio. Bisonte chiede, forse tardivamente, video-check, accettata solo dopo un lungo consulto, mentre pubblico e squadra stavano già esultando: il responso dà ragione a Cuneo, 25-23 e 3-1.

BOSCA S.BERNARDO CUNEO – IL BISONTE FIRENZE 3-1 (25-19, 23-25, 25-21, 25-23)

CUNEO: Bosio 1, Van Hecke 29, Mancini 5, Zambelli 7, Salas 14, Cruz 5, Ruzzini (L). Baiocco, Markovic 8, Kazcmar. NE: Menghi, Kavalenka. All. Pistola.

FIRENZE: Dijkema 4, Sorokaite 13, Alberti 3, Popovic 10, Lippmann 7, Degradi 5, Parrocchiale (L). Bonciani, Santana 16, Daalderop 2, Candi 1. NE: Venturi. All. Caprara.