SERIE C: Il Pontedera ferma il Cuneo, al “F.lli Paschiero” termina 0-2 per i toscani

0
527

Al “F.lli Paschiero” il Cuneo deve arrendersi al Pontedera: la gara termina 0-2 in favore degli ospiti. I biancorossi giocano bene e con tanta grinta, ma non basta a portare per guadagnare un risultato utile. Le assenze in casa Cuneo sono ancora tante, malgrado ciò Scazzola decide di affidarsi al solito 5-4-1, mentre Maraia sceglie di schierare in campo un 3-5-2.

A 12 minuti dall’inizio della partita il Cuneo cerca il gol con Bobb con un potente mancino da fuori, ma Biggeri si allunga e para il tiro. Appena tre minuti piu tardi è Santacroce tocca i pallone di mano in una mischia in area e l’ arbitro Tremolada della sezione di Monza assegna il calcio di rigore.  Dagli undici metri si presenta Mannini che non sbaglia e spiazzando Marcone regala il vantaggio al Pontedera.

Il Cuneo tenta di reagire con un tiro dalla distanza ancora di Bobb. Al 32’ Benedetti esce a causa di un infortunio ed entra Vettori. Passata da poco la mezz’ora gli ospiti cercano il raddoppio con Calcagni che, servito molto bene da Magrini, si fa scavalcare dal pallone. Al 43’ anche Scazzola è costretto a togliere Bertoldi per via di una botta e a far entrare Celia

Nel secondo tempo il Cuneo cerca il pareggio in tutti i modi: al 50’ con un gran sinistro Bobb e tre minuti dopo con un tiro di Caso, che dopo essere stato deviato colpisce il palo.Il Cuneo non demorde e al 62’  Scazzola decide di far entrare Jallow e uscire Kanis cercando di cambiare il risultato a suo favore.

Quando manca un quarto d’ora alla fine fella gara a provarci è Gissi su una punizione calciata da Bobb, ma l’argentino non trova la torsione giusta e la sfera termina fuori. All’ 81 anche Maraia opera due sostituzioni: Benedetti e Tommasini prendono il posto di Pinzauti e Giuliani.

Le decisioni dell’allenatore dei toscani si rivelano subito corrette: Calcagni serve il neoentrato Tommasini il quale supera con un tunnel Cristini, scavalca Marcone e segna. Il gol chiude di fatto la partita e permette al Pontedera di conquistare un’altra vittoria importante per la propria classifica. Per il Cuneo invece arriva la prima sconfitta casalinga di stagione e si interrompe la striscia positiva dopo ben nove risultati utili consecutivi, questa salirebbe a dieci contando anche la partita fantasma contro l’Entella.

I padroni vengono comunque applauditi e incitati dai propri tifosi al termine della gara sia per la prestazione in sé sia per l’ottimo percorso che non deve scoraggiare la squadra.

CUNEO-PONTEDERA 0-2

Reti: Mannini, Tommasini

Ammoniti: Kanis, Mannini, Santacroce, Biggeri

CUNEO: Marcone, Bertoldi(42′ Celia), Cristini, Said Mhando, Bobb, Caso, Santacroce, Castellana(74′ Castellana), Kanis (62′ Jallow), Ferreyra, Gissi. All: Scazzola

PONTEDERA: Biggeri, Ropolo, Borri, Mannini, Caponi, Pinzauti (81′ Tommasini), Bruzzo(68′ Serena), Benedetti A. (33′ Vettori), Calcagni, Benedetti R.(81′ Giuliani), Magrini. All: Maraia

ARBITRO: Paride Tremolada di Monza