Sanremese – Bra 0-0; Fabrizio Daidola: “Una squadra che non finisce di stupirmi”

0
181

E’ un Fabrizio Daidola raggiante quello che si presenta ai microfoni di Ideawebtv al termine della partita pareggiata dal suo Bra contro la capolista Sanremese. Raggiante per aver visto la sua squadra disputare ancora una volta una gara maiuscola, arrivando a sfiorare a più riprese il colpaccio.

“Sono molto soddisfatto, a prescindere dal risultato positivo la gara mi ha offerto spunti importantissimi – afferma raggiante a fine gara Fabrizio Daidola- siamo scesi in campo con una squadra decisamente giovane, eppure tutti i ragazzi che sono stati chiamati in causa contro una squadra blasonata come la Sanremese hanno approcciato alla gara con un piglio, con un carattere incredibile. Oggi veniamo via da Sanremo con un pizzico di rammarico perchè abbiamo costruito almeno quattro palle gol importanti e con un briciolo di fortuna in più forse avremmo potuto portare a casa una vittoria, ma la cosa che più mi soddisfa è la maturità dei miei ragazzi. Sono tutti da applaudire, hanno portato in campo grande generosità, sia i vecchi che i più giovani, non posso che elogiare la prova dei miei giocatori”.  Quindi un’analisi alla gara “Loro potevano passare in vantaggio su calcio di rigore – afferma – e in un paio di circostanze Luca Bonofiglio è stato bravissimo a negare la rete, ma anche noi abbiamo costruito ne nostre palle gol, con Tuzza e con Casolla che, a fine gara, era rammaricato perchè in allenamento quei gol non li sbaglia mai. Comunque è una squadra che mi sta sorprendendo, esprime un ottimo calcio, chi viene chiamato in causa si fa trovare sempre pronto, scende in campo per dare tutto per questa maglia e la cosa mi riempie di orgoglio. Anche D’Antoni che è sceso in campo a fine gara ha approcciato il match con il giusto piglio, si è messo al servizio della squadra con grande umiltà e la cosa non può farmi che piacere”