Basket C/M: Abet Bra, sette bellezze! Borgomanero steso 85-81

0
243

L’Abet Bra nel weekend tornava tra le mura amiche del Palazzetto di Bra per sfidare la giovane compagine del College Borgomanero, capitanata dal lungo Radunic, centro di altezza e mole incredibile. Nonostante le difficoltà è arrivata la 7^ vittoria consecutiva per 85-81.
Privi di Marenco e Bernabei i braidesi partono con il quintetto Mattis, Alberti, Francione, Cagliero e Cortese, mentre gli ospiti rispondono con Ielmini, Carnaghi, Rupil, Radunic e Airaghi.

Cagliero apre le marcature della gara, ma Rupil risponde immediatamente dalla lunga distanza.

Il gigante Radunic si fa sentire vicino a canestro, lo farà per tutta la gara, e registra il 2-7.
Bra mette energia con Mattis, compito arduo il suo di cercare di limitare il centro croato, e con l’aiuto di Alberti si passa in vantaggio, 11-7. Ancora Radunic da sotto è devastante, 13-11. I braidesi con l’ingresso di Dello Iacovo mettono una marcia in pi, 17-11 costringendo al time out coach Di Cerbo.

A rientrare dal timeout con più energia è Bra che scappa sulla doppia cifra di vantaggio, 21-11, ma il duo croato Radunic e Dojkic accorciano le distanze alla prima sirena, 26-19.

Secondo quarto inizia con una tripla di Francione ma, ancora il “centrone” ospite ne mette 6 in fila costringendo questa volta al time out coach Lazzari, 31-25. Il coach braidese per cercare di arginare il totem prova la difesa a zona, riuscendo così nel proprio intento. Le due triple con Francione e Gramaglia allungano ulteriormente il vantaggio 37-25.

Si assiste ad una serie di errori da ambo le parti ma, i bianco blu di casa hanno le redini dell’incontro, 40-29 con 4′ da giocare.

Bra ancora più energica rispetto agli ospiti, coinvolge tutti i giocatori, trovando così punti da più artefici dando meno punti di riferimento al College che invece, si affida costantemente al lungo Radunic. All’intervallo lungo il tabellone recita, 50-38.

Si torna dagli spogliatoi e Radunic punisce immediatamente con l’appoggio; Cagliero ne mette 3 (altra partita strepitosa per il nostro Caglie), 53-40. Rupil e Paoli non vogliono passare inosservati e si mettono al lavoro, mettendo a segno un parziale di 8-0 per il 53-48. Lazzari ferma l’emorragia con un time out.

Effetto positivo; infatti Francione prima e Cagliero poi, ridanno fiato ai locali. Paoli ha ben altre intenzioni e ne mette 5 in fila ricucendo ancora, 59-53. Qui arriva il Francione show; prima stoppa Radunic e lancia Cortese per un facile lay up, poi mette due triple con una facilità disarmante uscendo dai blocchi per un nuovo allungo.

Rupil non resta a guardare e aiuta i suoi ad andare sotto di 5 alla terza sirena, 67-62. Ultimi 10′ di gioco e il College, ancora con Paoli, ricuce sul 69-65. Francione difende bene e con un coast to coast, va ad appoggiare due punti facili. Gramaglia punisce un errore ospite così come Cagliero per il 76-65 quando mancano 6′ di gioco.

Sembra fatta, sembra che le energie vengano meno per gli ospiti invece, College è dura a morire e, grazie a un gioco corale e non più Radunic dipendente, torna sotto pericolosamente, 78-75. La bomba di Gramaglia dal peso specifico notevole in transizione ridà fiato alla Gatto band, 81-75 con 2′ sul cronometro.

Borgomanero sbaglia una soluzione facile e Bra perde palla per 3” in area. Di Cerbo vuole punti facili e chiama time out per disegnare la rimessa; Rupil mette una tripla difficilissima e il risultato è ancora in super equilibrio. 81-78 con 1′ e poco più da giocare.

Bra sbaglia il tiro così come il College sul ribaltamento di fronte, permettendo a Dello Iacovo di prendere il rimbalzo e subire fallo per un buon 2/2 dalla lunetta, 83-78.

Sembra finita ma il claudicante Ielmini realizza da tre per l’ 83-81. Bra è fredda sul fallo sistematico e inanella la 7^ vittoria in fila per 85-81.

ABET BASKET – COLLEGE BORGOMANERO 85-81
PARZIALI: 26-19, 24-19, 17-24, 18-19
BRA: Gramaglia 13, Mattis 2, Alberti 16, Zabert, Francione 17, Gatto 2, Cagliero 17, Cortese 10, Aubry NE, Dello Iacovo 8, Conforto NE. All. Lazzari
COLLEGE: Ielmini 3, Carnaghi, Rupil 13, Paoli 18, Petrov NE, Tilliander 3, Caneva 2, Radunic 36, Dojkic 6, Airaghi, Rinaldi NE, Mraovic NE. All. DI Cerbo