Promozione: cuneesi e torinesi contro, che incroci tra province! Revello-Sommariva Perno derby-salvezza

0
386

Un doppio asse Cuneo-Torino per infuocare il pomeriggio domenicale. Il girone C di Promozione è ormai prossimo ad una undicesima giornata interessante per via degli incroci tra le due province che potrebbero creare sommovimenti interessanti nella parte alta della classifica.
Il primo match di cartello è Pedona-Atletico Torino, seconda contro una delle cinque quinte in una classifica cortissima. Doppio obiettivo per i borgarini: mantenere il treno della vetta e riprendere a viaggiare, dopo un 1-1 contro la Piscineseriva che non è piaciuto moltissimo. Occhio, però, alle controindicazioni dei recuperi infasettimanali: il rischio di ritrovarsi stanchi in quello che è a tutti gli effetti uno scontro diretto per i playoff è dietro l’angolo.

L’altro incrocio, Busca-Cavour, è il vero big match di giornata. Di fronte gli uomini di Zabena, che, dopo tre successi consecutivi, nono sono andati oltre lo 0-0 a Sommariva Perno sprecando una grande occasione, ed i torinesi, confermatisi tra le squadre più attrezzate del girone, papabili al ruolo di anti-Giovanile Centallo da qui in avanti con il Pedona.

Potrebbero pesare le assenze buschesi: tornano Monge, dopo due settimane di stop, e Sciatti, dalla squalifica, ma mancherà Bertola, dopo l’infortunio di sette giorni fa.

Proprio la Giovanile Centallo ha la grande occasione per la fuga. Contro la Piscineseriva e con le due rivali impegnati nelle sfide clou della settimana, ecco che per i rossoblù il fattore-allungo potrebbe non essere un’utopia. Vietato per gli uomini di Bianco, però, calare la concentrazione dopo il successo con il Revello, per ritrovare i tre punti lontani dal campo di casa.

Detto delle prime quattro, non mancano altre sfide equilibratissime. La Polisportiva Montatese di Battaglino, ad esempio, dopo tanti alti e bassi ha l’occasione per rifarsi sotto, in casa, contro il Csf Carmagnola, che occupa proprio quella quinta posizione riconosciuta come obiettivo possibile per i gialloblù. Serve un cambio di marcia, del tutto possibile contro una compagine in difficoltà come quella di Milani.

Quinti anche Pancalieri Castagnole ed Infernotto, che partono con i favori del pronostico in due match-occasioni importantissimi. Lo è la sfida fuori casa dei biancorossi sul campo della Polisportiva Garino, ancora a secco di vittorie e lontana dal resto della combriccola, ma lo è anche quella dei torinesi, attesi dalla Roretese più che mai salda attorno a Fogliatto, al gruppo ed alla voglia di rialzare subito la testa.

Dulcis in fundo, il derby Revello-Sommariva Perno. In palio? Punti che pesano come macigni per la salvezza. Chi sbaglia, pagherà a lungo.