Volley A1/F: Bosca S.Bernardo Cuneo, rimonta da due punti! Brescia battuta 3-2

0
399
CUNEO ESULTA BANCA VALSABBINA MILLENUIM BRESCIA - BOSCA SAN BERNARDO CUNEO PALLAVOLO CAMPIONATO ITALIANO VOLLEY SERIE A1-F 2018-2019 MONTICHIARI (BS) 14-11-2018 FOTO FILIPPO RUBIN / LVF

Due punti che fanno bene, benissimo. Cuneo coglie una fondamentale vittoria in rimonta, imponendosi dopo 5 set al PalaGeorge di Montichiari e fermando la corsa di una Millenium Brescia arrivata all’appuntamento infrasettimanale forte di una classifica sorprendente da neopromossa.

Un successo, in primis, di grande carattere e, anche, conseguenza delle scelte vincenti del proprio coach, in grado di cambiare volto alla squadra dopo un primo set a dir poco disastroso: decisivi gli ingressi di Kaczmar in regia, entrata in campo a fine primo parziale e mai più uscita, e di Salas (soprattutto con le giocate nel 2° e 3° set) la grande vena realizzativa di Van Hecke, sempre più terminale offensivo biancorosso. le giocate preziose nei momenti delicati di Zambelli e Cruz. Insomma, una rimonta “di squadra” e che fa ben sperare per il futuro.

Muove quindi la classifica la Bosca S.Bernardo Cuneo, che sale a quota 5 e riscatta le due sconfitte contro Busto Arsizio e Casalmaggiore. Brescia, a cui non bastano i 22 dell’ex Puma Jessica Rivero in doppia cifra, non senza rammarico, ma resta comunque un ottimo inizio di stagione per Di Iulio e compagne.

SESTETTO BRESCIA

Di Iulio al palleggio, opposto Nicoletti; in mezzo Veglia e Miniuk; schiacciatrici Rivero e Villani, libero Parlangeli.

SESTETTO CUNEO

Bosio al palleggio, opposto Van Hecke; centrali Zambelli e Menghi, in banda Markovic e Cruz, libero Ruzzini

PRIMO SET

Dopo un avvio equilibrato è delle padrone di casa il primo tentativo di break: ace di Di Iulio, 6-4. Villano sugli scudi in questo inizio: muro più attacco vincente, 8-6. Altro muro, questa volta di Rivero, 9-6. Sull’11-7 Pistola chiama time out. Cuneo riesce a reagire, con le giocate di Cruz, e risale a -1 (13-12). Ospiti che però patiscono enormemente il muro avversario: Veglia stoppa per due volte gli attacchi avversari, 16-12 e time out Cuneo. Ricezione troppo morbida delle biancorosse, Miniuk trova l’ace del 18-12. Pistola inserisce Salas per Markovic ma è un set da dimenticare per Cuneo: Nicoletti ferma Cruz, 23-13. In campo anche Kaczmar per Bosio, Nicoletti regala 10 set point a Brescia: al terzo, l’invasione cuneese chiude i giochi. 25-15 ed 1-0.

SECONDO SET

Cuneo sotto già in avvio: Nicoletti e Rivero a segno, 6-1. Sul 7-1 time out Pistola: Salas ferma l’emorragia in pallonetto, -5 Bosca. Bosio in difficoltà come tutta la squadra, l’allenatore ospite rimette in campo Kaczmar: ace di Nicoletti, 10-2. Cruz e Van Hecke riportano a -5 Cuneo: 10-5. Tre errori di fila delle bresciane catapultano le biancorosse a -3 (11-8 e time out Mazzola). A segno Van Hecke: 12-10, prosegue la risalita ospite. Kaczmar imposta, Salas incrocia: 13-12. Rivero ricaccia indietro la Bosca S.Bernardo: 17-13 con due grandi attacchi. Kaczmar varia molto le opzioni, la squadra gira senza dubbio meglio: Van Hecke da posto due firma il -1, 18-17. In campo Washington per Brescia. Arriva il sorpasso cuneese: invasione a muro, 18-19. Sul 19-20 dentro Mancini per Menghi per il turno di servizio. Grande Van Hecke in questo set: l’opposto belga colpisce da posto 2, 19-21 e Mazzola ferma il gioco. Washington e Veglia rimettono in pari il punteggio, 21-21. Importante primo tempo di Zambelli, che mette a terra il 22-23. Cuneo si ferma, Rivero picchia e consegna un set ball alle bresciane: 23-24, ma la stessa attaccante manda out, si va ai vantaggi. 24-24 e dentro Baiocco per il servizio. Gran punto di Salas dopo uno scambio duro: 24-25. Veglia cancella il set ball: 25-25. Controsorpasso Van Hecke, Salas stampa il 25-27 per l’1-1.

TERZO SET

Menghi e Van Hecke, che inizio: 2-4 Cuneo. Brescia c’è: ace di Di Iulio, 7-7. Due errori di fila per Brescia, Cuneo resta avanti di un soffio, 9-10. Van Hecke non si ferma: attacco vincente in precario equilibrio, 12-12. Brescia sulle spalle di Rivero in questa fase: attacco ed ace della ex LPM, 14-13. Sul 16-14 Pistola chiama time out. Il muro di Zambelli rimette in pari il risultato, 17-17 ed in campo Markovic per Salas. Grandi difese di Parlangeli e Ruzzini, zampata di Markovic che beffa Di Iulio, 18-18. Ci pensa Rivero a sbloccare la situazione: due punti di fila, 21-19. Cruz salva, Van Hecke punisce, è ancora parità a 21. Time out Mazzola ma al rientro in campo Kaczmar apre alla grande in campo per Van Hecke che buca il muro: 21-22. Muro di Menghi, +2 Cuneo ed altro time out (21-23). Rivero out alla battuta, due set ball Cuneo (22-24). Chiude la “solita” Van Hecke: 22-25 e sorpasso Cuneo (1-2).

QUARTO SET

Parte bene Brescia: 3-0 e time out Pistola. Villani mura Zambelli, Di Iulio trova l’ace su Salas, 5-0 e l’allenatore cuneese inserisce Markovic. Con pazienza Cuneo risale, facilitata anche dai tanti errori avversari: 8-6 e stop chiesto da Mazzola. Tira e molla: Brescia allunga ancora, il mani out di Nicoletti vale il 12-7. Muro di Rivero su Van Hecke, 13-7 e Pistola richiama le sue giocatrici in panchina. Bosca S.Bernardo costretta ad inseguire con fatica, Brescia che prova a gestire il vantaggio: fast vincente di Zambelli, che poi viene murata da Villani, 16-11. Brescia scappa via, trascinata dal proprio opposto: 21-14, Pistola fa rifiatare Van Hecke ed inserisce Kavalenka. Cuneo che riesce ad allungare il set, con il turno di servizio affidato proprio alla giovanissima neoentrata: sul 23-18 Mazzola ferma preventivamente il gioco. Mani out di Villani, 6 set ball Brescia: fallo di formazione per Cuneo, 25-18.

QUINTO SET

Ace di Van Hecke che scuote un avvio in equilibrio, 2-3. Cuneo difende con i denti e trova il mini-break, concludendo con il mani out di Cruz uno scambio itenso, 5-7. Al cambio cambio è 6-8 con la gran pipe di Markovic. Villani di potenza, Zambelli con un altro primo tempo della sua ottima partita, 8-10. Rivero ci mette una pezza, Zambelli fantastica con una fast in lungolinea, 9-11. La schiacciatrice spagnola di Brescia tiene a galla le compagna, ma sbaglia un servizio pesante, 12-13. Washington firma il -1, 12-13. Van Hecke a segno, due match ball Cuneo. Lunghissimo scambio sul filo del rasoio: il punto esclamativo è di Cruz dalla seconda linea, 12-15 e Cuneo che vince 3-2.

La Bosca S.Bernardo, ora, dovrà ricaricare in fretta le energie: sabato sera (ore 20.30) al PalaUbiBanca arriva la Saugella Team Monza; Bergamo affronterà invece, domenica (ore 17) la Zanetti Bergamo, sempre a Montichiari.

BOSCA S.BERNARDO CUNEO-BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 2-3 (25-15, 25-27, 22-25, 25-18, 12-15)

BRESCIA: Di Iulio 5, Nicoletti 22, Veglia 8, Miniuk 5, Rivero 22, Villani 17, Parlangeli (L). Norgini, Manig, Washington 5, Bartesaghi. NE: Biava, Pietersen, Baccolo. All. Mazzola.

CUNEO: Bosio, Van Hecke 23, Menghi 7, Zambelli 12, Cruz 12, Markovic 3, Ruzzini (L). Baiocco, Salas 8, Kaczmar, Kavalenka, Mancini. All. Pistola