Terza Categoria – Volano Area Calcio e San Rocco Castagnaretta, ma le inseguitrici non mollano

Sommarivese, San Biagio e Bernezzo vincono e mettono pressione alle battistrada

0
751

Un fine settimana da record per i raggruppamenti cuneesi di Terza Categoria che mettono a referto ben 72 gol in quattordici partite.

Nel Girone A vittoria di misura per la capolista San Rocco Castagnaretta che batte di misura il Santa Croce nel big match. La sfida termina 3-2 con le reti della vittoria firmate da Barale e Durando (doppietta) che rendono vani i centri ospiti di Arese e Borghetto. Restano in scia della battistrada le inseguitrici Bernezzo e San Biagio che battono rispettivamente contro Virtus Busca (3-2, doppietta di Armando e Venerdi per i padroni di casa, Chiari e Rinaudo per gli ospiti) e Sandamianese (0-2, Peano e Scotta) mentre il Vottignasco cala il settebello sul proprio campo contro il Passatore a cui non basta la rete di Ferrero per rendere meno amara la sconfitta causata dal poker di Scarvaglio e dalla tripletta di Sarzotti.

Tonfo interno per il Pro Brossasco, sconfitto per 0-3 dal Giovanile Genola in gol con Riva (doppietta) e Dutto mentre l’Atletico Moretta passa sul campo del Madonna delle Grazie con la doppietta di Forgia e la rete di Castagno che rendono vani i col interni di Bosio e Bernardi.

Negli anticipi del Girone B vince e convince l’Area Calcio che firma il poker sul Pro Sommariva con le realizzazioni di Bosio, Borgna Rosso e Brunetto che annichiliscono gli avversari in gol con Ferrero e Berbotto. Sale ancora in classifica il Bagnasco che passa sul campo del Bandito per 1-3 in virtù dei centri di Romano, De Bernocchi e Viola mentre frena leggermente il Clavesana che impatta per 3-3 contro la Benese: Demaria, Roà e Filippi rispondono a Ruffino e Pane (doppietta).

Sagre del gol nelle vittorie di Ceresole d’Alba e Castagnole che passano rispettivamente contro Priocca (1-6, doppietta di Vittone, Tuninetti, Greco, Antonioli E. ed Antonioli A. firmano la vittoria ospite, Balzarin per le statistiche dei padroni di casa) e Racco ’86 (5-4, vincenti il tris di Dimitrijev e le reti di Boella e Stojanov che rendono vane le marcature ospiti di Camisassa, Finocchiaro e Porta, autore di una doppietta).

Vittoria esterna di misura, invece, per il Neive che capitalizza al meglio una rete di Cardino per conquistare l’intera posta in palio sul campo del Real Caramagna. Altre dieci reti sabato pomeriggio nella sfida tra il fanalino di coda Centro Storico ed il Cavallermaggiore con gli ospiti che si impongono 3-7 grazie alle doppiette di Botta, Vinai e Chivassa unite al centro di Martini. Per gli albesi inutili le marcature di Napolitano (doppietta) e Cappellano.

Nel posticipo della domenica la Sommarivese batte di misura il Villanova Solaro grazie alla rete di Mellacca consolidando la seconda posizione in graduatoria.