“Il centro storico di Bra come un’autostrada” la denuncia dei residenti di Via San Germano

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO l'appello dei residenti i quali denunciano l'intenso traffico ad alta velocità nella propria zona

0
780
Autostrada in pieno centro storico” è questa la denuncia dei residenti di Via San Germano a Bra, preoccupati per il costante passaggio ad alta velocità delle auto, in particolare nelle ore di intenso movimento, al mattino. Riceviamo e pubblichiamo la nota-appello inviataci in Redazione.

“Continuano a passare delle macchine come se fossero in autostrada, a qualsiasi ora del giorno e sempre ad elevata velocità, è al mattino dalle ore di 7, 30 alle 8, 30.
Di certo si sa che la redazione di Striscia la Notizia, è state informata della situazione della braidese Via San Germano, bretella cittadina a senso unico e appartenente alla ZTL che collega via Adua con via Veneria.
I residenti ormai esasperati, da molto tempo sperano che un servizio di Striscia La Notizia, possa mettere in risalto il problema, è far intervenire il Comune di Bra per risolvere definitivamente la situazione.  Continuano a passare delle macchine come se fossero in autostrada, a qualsiasi ora del giorno e sempre ad elevata velocità – si legge nella segnalazione fatta sia a Striscia La Notizia che al Comune – Deve succedere qualcosa di spiacevole prima che si prendano provvedimenti? Da gennaio 2010 si continua a segnalare la grave situazione, inviando in Comune fax e lettere di protesta, ma al momento non sono ancora state adottate delle contromisure”.
Ricordiamo che Via San Germano è una bretella cittadina a senso unico, appartenente alla ZTL, che collega via Adua con via Veneria: secondo gli autori della segnalazione verrebbe “presa d’assalto già di buon mattino, da conducenti molto affrettati che usufruiscono della via in discesa per lanciarsi verso via Veneria e svoltare poi, al fondo, a sinistra. Abbiamo anche suggerito l’installazione di un dosso, almeno per ridurre la velocità di chi vi transita, ma alla data odierna nulla è stato fatto!“.
Ci saranno novità? La Redazione di Ideawebtv.it resta a disposizione del Comune per un’eventuale replica o chiarimento.