Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba: tutti gli eventi del weekend del 10-11 novembre

0
384

Chi desidera visitare la più grande esposizione al mondo di Tartufi provenienti dalle colline di Langhe, Roero e Monferrato, acquistare splendidi esemplari di Tuber magnatum Pico o scoprire le ricchezze del patrimonio enogastronomico piemontese garantito dal marchio AlbaQualità non può mancare di visitare il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba, nel Cortile della Maddalena, aperto il sabato e la domenica dalle 9.30 alle 19.30.
I visitatori hanno la possibilità di concedersi una pausa gustosa con piatti tipici, che accompagnano ed esaltano i profumi del Tartufo Bianco d’Alba, se si desidera accompagnati da un vino di Langhe, Roero e Monferrato della Grande Enoteca servito dal personale dell’Associazione Italiana Sommelier – AIS.

Gli show cooking firmati Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, organizzati in collaborazione con il Consorzio Alta Langa DOCG official sparkling wine della Fiera e con Life, azienda produttrice e distributrice di frutta essiccata e disidratata, e con l’Accademia Bocuse d’Or Italia, ospiteranno quattro fuoriclasse della cucina.

Il programma dei Foodies Moments si apre sabato 10 novembre alle ore 11.00 con lo show cooking di chef Luigi Taglienti (* Stella Michelin, Ristorante lume – Milano ). Alle 18.00 la cucina dell’Alba Truffle Show diventa palcoscenico per Filippo Sinisgalli, l’executive chef di Palato Italiano, una realtà impegnata nella scoperta, nella valorizzazione e nella divulgazione dell’arte culinaria italiana.

Domenica 11 novembre alle 11.00 la giornata si apre con l’atteso show cooking di Ugo Alciati (* Stella Michelin, Guido Ristorante – Villa Contessa Rosa Fontanafredda – Serralunga d’Alba). Michelangelo Mammoliti (* Stella Michelin Ristorante La Madernassa – Guarene), è atteso sul palco – cucina dell’Alba Truffle Show domenica alle ore 18.00.

Per rendere l’esperienza accessibile ai tantissimi ospiti stranieri che affollano l’area dell’Alba truffle Show tutti gli show cooking sono tradotti in lingua inglese.

Per i tanti appassionati le occasioni per apprezzare le eccellenze del territorio si completano con le Analisi sensoriali del tartufo, guidate dai giudici di Analisi Sensoriale del Centro Nazionale Studi Tartufo e alle Wine Tasting Experience®, organizzate in collaborazione con “Strada del Barolo e grandi vini di Langa”.
Ospite dell’Alba Truffle Show anche uno degli sponsor che da quest’anno affianca la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, la Birra Menabrea. Il più antico birrificio italiano in attività ha celebrato il Tuber magnatum Pico con una bottiglia della storica Premium Lager vestita con il tema “Tra terra e Luna” che guida questa edizione.
Domenica 11 alle 15.00 è prevista la degustazione Quando la birra incontra il formaggio: degustazione di birre Menabrea in abbinamento ai formaggi e presentazione dello Sbirro, il formaggio alla birra Menabrea.

Il mistero del Tartufo Bianco d’Alba, legato al suo fascino senza tempo, non sarà l’unico ad aleggiare in Sala Fenoglio.
Sabato 10 novembre alle ore 15 protagonista dell’Alba Truffle Show è Mauro Rivetti geometra albese con la passione per la scrittura, in particolare per il giallo. “Alba di un delitto”, l’ultimo lavoro protagonista della presentazione, è la storia di un bancario di successo, che muore improvvisamente in una mattina di frenetica attività di mercato nella cittadina di Alba. Appare subito piuttosto chiaro che le cause della morte non sono naturali. È un delitto? Sì, e in piena regola.

Il profumo di tartufo, il respiro di un territorio, la solidarietà sono gli elementi di uno degli appuntamenti più attesi del lungo periodo della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, l’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba. Con i battitori d’eccellenza Caterina Balivo e Enzo Iacchetti la 19a edizione dell’Asta si terrà domenica 11 novembre nel Castello di Grinzane Cavour, con l’organizzazione dell’Enoteca Regionale Piemontese Cavour e con il supporto della Regione Piemonte.

Il singolare evento, a cui è possibilie partecipare solo su invito, vedrà collegati in diretta satellitare con Grinzane Cavour, Hong Kong, dove l’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba® può contare sul consolidato sostegno dello chef stellato Umberto Bombana, e la città di Matera, patrimonio dell’Umanità tutelata dall’Unesco, “Capitale Europea della Cultura 2019. Quest’anno il riconoscimento di Ambasciatore del Tartufo Bianco d’Alba nel Mondo sarà assegnato a Enrico Cerea.

In Piazza Risorgimento il Salotto dei Gusti e dei Profumi accoglie i visitatori dalle 10.00 alle 19.30 nella elegante struttura che raccoglie il meglio delle eccellenze agroalimentari piemontesi attraverso esperienze sensoriali, laboratori e percorsi didattici. Il fine settimana è dedicato al cioccolato degli artigiani pasticceri della provincia di Cuneo e alle pregiate grappe piemontesi in collaborazione con la Confartigianato Imprese Cuneo e l’Istituto Grappa Piemonte.

I piccoli visitatori saranno ancora protagonisti della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba negli spazi di Alba Truffle Bimbi, il padiglione dedicato ai bambini al Palazzo Mostre e Congressi “G. Morra” visitabile, con ingresso gratuito, dalle 11 alle 19.
Sabato 10 novembre alle 17 per la seconda volta sbarca ad Alba Truffle Bimbi la campagna sulla prevenzione dell’obesità infantile “Dai il giusto peso al suo stile di vita: bimbingamba si diventa!”, a cura della Compagnia di San Paolo, nell’ambito del Programma ZeroSei destinato ai bambini.

Domenica 11 novembre dalle 10 alle 18, in Piazza Garibaldi, 11 paesi – Cardè, Cavallerleone, Faule, Manta, Murello, Ruffia, Scarnafigi, Villafalletto, Villanova Solaro, Vottignasco, Torre San Giorgio – uniti per presentare, anche attraverso le produzioni tipiche, le bellezze di un territorio finora poco conosciuto, si presentano nella manifestazione Octavia va alla Fiera!

Confartigianato Imprese Cuneo ritorna in Piazzetta Falcone con l’allestimento della “Piazza dell’Artigianato” dedicata ai temi della Moda e Benessere ma anche della cura personale che vengono declinati attraverso le idee degli stilisti e le mani sapienti dei sarti.

c.s.