Seconda Categoria – Sportroero, ghiotta occasione per alimentare la fuga

Nel Girone G spiccano le sfide Valvermenagna-San Benigno e Caraglio-Margaritese

0
562

Si prospetta un week end spettacolare e ricco di scontri interessanti per i raggruppamenti cuneesi di Seconda Categoria che tornano in campo per la 6ª giornata.

Nel Girone G trasferta abbordabile per la capolista Villafalletto che, dopo il pareggio dell’ultimo turno, farà visita alla Castellettese ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale. Spera in un passo falso della battistrada il Val Maira che sarà di scena sul campo del fanalino di coda Lagnasco. Interessanti ed aperti a qualsiasi risultato gli impegni interni di Caraglio e Valvermenagna che attendono rispettivamente Margaritese e San Benigno, poco distanti in classifica, mentre il Valle Po cerca continuità sul terreno di gioco dell’ostico Piazza.

Chi non intende sbagliare più nessun colpo è il Bisalta di bomber Donatacci che punta a ripartire forte sin dal match esterno contro il Garessio mentre chiude il programma la sfida tra San Michele Niella e San Chiaffredo con i buschesi relegati a soli tre punti in graduatoria.

Nel Girone H ghiotta occasione per allungare ancora in classifica per la capolista Sportroero che, forte delle cinque lunghezze di vantaggio sulle inseguitrici, attende il Piobesi. Ben più difficili, infatti, gli impegni per Cortemilia e Stella Maris che dovranno vedersela, entrambe tra le mura amiche, rispettivamente contro Langa ed Orange Cervere.

Promette equilibrio e spettacolo anche lo scontro diretto tra Genola e Carrù, appaiate a quota nove punti in classifica, mentre Sanfrè e Salsasio incrociano i guantoni con il comune obiettivo di rialzare la china. Chiudono il palinsesto gli impegni interni di Caramagnese e Monforte Barolo Boys che incroceranno i guantoni contro Dogliani e Vezza d’Alba.