“Kinder”: 50 anni festeggiati ad Alba non solo dai bimbi

Un partecipatissimo evento che resterà nella storia della città: una domenica di divertimento, emozioni e... ben ventimila barrette distribuite

0
192

Domenica scorsa, come ulteriore ec­cezionale richiamo della Fiera internazionale del tartufo bianco d’Alba, dal mattino al tardo pomeriggio una folla strabocchevole si è raccolta nella piazza Vittorio Ve­neto della capitale delle Langhe per prendere parte alla irripetibile festa di compleanno per i cinquant’anni di “Kinder” che si è conclusa con un momento di celebrazione davvero straordinario. Sin dalle prime ore della mattina si sono susseguiti magiche sorprese e momenti di intrattenimento, proseguiti per l’intera giornata all’insegna del divertimento per grandi e piccini.
“Kinder” per l’occasione ha “ap­parecchiato” l’intera piazza di fronte al teatro sociale “Giorgio Busca” trasformandola in una grande e festosa tavola imbandita: il momento dell’allestimento della tavola è diventato così la festa stessa, in un crescendo di magici momenti grazie alle “performance” di maghi, ballerini, giocolieri e illusionisti.
Nell’arco dell’indimenticabile gior­nata domenicale bicchieri, cannucce, posate e tovaglioli sono entrati in sce­na insieme agli strabilianti spettacoli di ballerini, giocolieri e trampolieri che han­no sorpreso grandi e piccini con danze e acrobazie.
Sono stati numerosi i momenti di coinvolgimento proposti, grazie anche alla presenza della simpatica “mascotte” Kin­de­rino e agli “show” dei ballerini pasticceri che hanno accompagnato tutti i presenti sino alla fine della festa di compleanno di “Kinder”.
Non solo: i piccoli sono stati protagonisti di divertenti laboratori in cui hanno potuto cimentarsi in coinvolgenti giochi tipici dell’arte circense.
Un caloroso conto alla rovescia collettivo ha determinato l’a­pertura della sorprendente scatola contenete la gigante torta di compleanno “Kinder” alta 4 me­tri, mentre l’accensione delle cinquanta candeline e l’e­splo­sione di migliaia di coriandoli colorati hanno portato tutta la piazza albese a urlare all’unisono: «Au­guri, “Kinder”!».
Nel corso della giornata di festa sono state distribuite 20.000 barrette di “Kinder Cioccolato”.
Ricordiamo che “Kinder”, per celebrare l’affetto che la lega ai consumatori da oltre tre generazioni, ha lanciato un concorso a premi per realizzare i desideri dei più fortunati.
Fino al 25 novembre, acquistando una confezione a scelta di un prodotto della vasta
gam­ma a marchio “Kinder”, caratterizzata dal logo “Made of happy” del compleanno
“Kin­der®”, unitamente ai riferimenti del concorso, si potrà partecipare a “E­sprimi un desiderio e ‘Kinder’ lo realizza”.
Il regolamento completo è su www.kinder.com/50anni.
“Kinder” (che in tedesco significa “bambini”) ha un successo mondiale continuo. In mezzo secolo è stato in grado di guadagnarsi la fiducia dei genitori per la qualità e l’unicità dei suoi prodotti, in tutte le sue forme.
Ventidue “brand”, 18 stabilimenti, 125 Paesi: l’espansione di “Kinder” è globale, e continua con forza ovunque, specie nei Paesi emergenti dove soffia il ven­to dello sviluppo economico.
Forse non tutti sanno che le barrette di “Kinder Cioccolato” prodotte in quattro giorni raggiungono la lunghezza della “Transi­beriana” e che i “Kinder Sor­presa” realizzati in venti giorni potrebbero coprire la Monterrey Macro plaza, in Messico.