Allievi Regionali: Saluzzo con il Giavenocoazze un’occasione persa

0
546

In un girone tutt’altro che facile come quello nel quale è inserito il Saluzzo Under 17 nel Campionato Regionale di categoria è indispensabile, ai fini della salvezza, fare punti contro le squadre di pari valore.

Già il pareggio interno della seconda giornata contro il Nichelino (travolto domenica sotto 11 reti dal Pinerolo) aveva mandato segnali non confortanti: la (meritata) sconfitta subita a Giaveno contro i padroni di casa del Giavenocoazze rincara ulteriormente la dose e non lascia adito a pensieri positivi.

La partita è stata a lungo combattuta ed equilibrata, non giocata bene forse (il campo non lo consentiva), ma agonisticamente valida; anzi, nei primi 25’, giocata meglio dal Saluzzo, che non ha poi saputo reagire, se non nel concitatissimo finale, al doppio svantaggio.

Partiti con un tradizionale 4-4-2, poi mutato in corso d’opera in un 3-5-2 e, alla fine, in uno spregiudicato 4-2-4, i saluzzesi si fanno più volte pericolosi all’inizio nella metà campo avversaria. I gialli di casa non stanno certo a guardare e ribattono colpo su colpo.

Al 3’ Calzia, lanciato in area, è fermato all’ultimo da una pronta uscita del portiere avversario. Un minuto dopo è Camisassa a sventare, sull’altro fronte, con una grande parata in angolo, il tiro dalla distanza di Martinelli.

Al 5’ è ancora Calzia a concludere, ma sul fondo. Lo stesso numero 10, al 13’, tira da dentro l’area: la conclusione lambisce il palo alla sinistra di Ortu. Al 18’ capitan Cela mette alta una punizione dal limite. Dopo due conclusioni velleitarie da fuori di Perotto e Manni, che non impensieriscono Ortu, al 27’ Colacchio, il migliore di suoi, con una azione velocissima, si presenta solo nell’area avversaria, ma conclude alto sull’uscita dell’estremo difensore avversario.

Come spesso capita nel calcio, gol mancato, gol subito. Un minuto dopo un traversone dalla sinistra rimbalza male ingannando De Tullio, che tocca con la mano in area: rigore. Il direttore di gara grazia il difensore saluzzese, già ammonito, non prendendo provvedimenti ulteriori. Cela trasforma con un gran destro che Camisassa intuisce, ma non riesce a deviare.

A questo punto mister Fraire cambia modulo: inserisce un’altra punta, Yan Yiyil, passando alla difesa a tre. È però ancora il Giaveno a sfiorare la rete: la punizione di Cela, questa volta, colpisce la parte alta della traversa. Il neo entrato Yan Yiyil ha, al 34’, l’occasione per il pareggio, ma il portiere di casa respinge con bravura in uscita. Sul finire del tempo una punizione di Manni termina non lontana dai pali della porta del Giaveno ma, in pieno recupero, la squadra di casa piazza il contropiede perfetto: grande azione sulla destra di Oria, cross perfetto e conclusione al volo in diagonale di Molino per il 2 a 0.

Nel secondo tempo ti aspetti la veemente reazione degli ospiti che, in effetti, attaccano, ma rarissimamente si rendono pericolosi. Il Giavenocoazze, invece, in contropiede, fa paura. Al 13’, anzi, realizza il terzo gol: gran tiro di Uruci, splendida respinta di Camisassa, irrompe Molino, vanamente contrastato da Colacchio, e insacca. L’arbitro annulla per fuorigioco, lasciando molti dubbi.

Tra 14’ e 15’ due occasioni per Yan Yiyil, in entrambi i casi fermato da Ortu. Al 32’, su punizione, deviazione di testa di Piacenza, debole e parata. Nel finale Saluzzo tutto nella metà campo avversaria: in pieno recupero fallo di mano in area e, anche in questo caso, rigore indiscutibile. Giuliano trasforma con precisione, accorciando le distanze. Non c’è però più tempo e il Giavenocoazze si aggiudica i tre punti.

GIAVENOCOAZZE – SALUZZO 2-1 (p.t. 2-0)

Reti: 28’ p.t. Cela (G, rig.), 41’ p.t. Molino (G) ; 44’ s.t. Giuliano (S; rig.)

Ammoniti: 11’ p.t. De Tullio (S); 27’ p.t. Martinelli (G); 43’ s.t. Giuliano (S)

GIAVENOCOAZZE: Ortu, Scutaru, Parasole (40’ s.t. Ferretti), Valente, Dieli, Cela, Oria (34’ s.t. Garofalo), Uruci (40’ s.t. Boero), Molino, Martinelli (7’ s.t. Rapetti), Nizzia (24’ s.t. Samson)

A diposizione: Ruffino.
Allenatore: Mario Vitulano

SALUZZO: Camisassa, Verano (42’ s.t. Bonagemma), De Tullio (31’ p.t. Yan Yiyil), Manni, Billia, Giuliano, Colacchio, Boggetti (3’ s.t. Piacenza), Cetera (31’ s.t. Sellini), Calzia (35’ s.t. Minja), Perotto (23’ s.t. Primolo).

A disposizione: Guler, Casagrande.

Allenatore: Giorgio Fraire