Lanaken (Bel): Campionato del Mondo giovani cavalli Hobby Horse gareggia con quattro promettenti puledri

0
133

Uragano del Mà anni 5, Nina Ricci anni 5, New Feeling Star anni 5 e Cayenne anni 7 sono i quattro promettenti puledri che sono partiti per gareggiare al Mondiale dedicato ai giovani cavalli.

Una miriade di esemplari giunti da ogni parte dell’emisfero per confrontarsi nelle varie arene e per presentarsi ai futuri cavalieri proprietari.

Una vera vetrina che coinvolge tutti gli appassionati e gli esperti del settore allevatoriale.

Per i tre atleti della scuderia Hobby Horse, questo appuntamento rappresenta un banco di prova per testare la preparazione atletica id il reale potenziale dei loro puledri e per definirne il programma futuro.

Nicolas Giordano ha gareggiato in sella all’italiano Uragano del Mà (Ksar-Sitte x Neoneli) e ne ha constatato il grande valore atletico terminando le tre giornate di gara senza commettere alcun errore, nonostante la reale difficoltà dei tracciati e il complesso abbinamento cromatico dei salti.

Buona performance anche per la 5 anni New Feeling Star Vd (Jamal Vd Heffinck x Denver) che, nonostante fosse arrivata in scuderia da pochissimo tempo e nonostante l’inesperienza di base, è riuscita a portare a termine tutti i percorsi commettendo solamente qualche piccolo errore, creando così buone aspettative di miglioramento per il futuro al cavaliere Nicolas Giordano e rendendo fiera e soddisfatta la sua proprietaria Fiammetta Morena.

Ottimo il Mondiale del binomio formato dalla 5 anni belga Nina Ricci Vd Wareslage e dall’amazzone portacolori Hobby Horse, Ambrosino Francesca. Prima volta sui campi di Lanaken per entrambe e già un ottimo risultato nelle prime due giornate che sono servite per rompere il ghiaccio e per vincere la grande emozione di gareggiare innanzi ai migliori cavalieri e ai migliori allevatori del mondo. Una sola piccola sbavatura al termine della giornata conclusiva ha reso Francesca e il suo istruttore Flavio Giordano decisamente fieri del comportamento della giovane Nina Ricci che ha dimostrato di avere carattere agonista e molta tecnica sul salto.

Categoria decisamente più impegnativa per i 7 anni ai quali viene richiesto un salto più preciso e un po’ di forza in più per conquistare il giro appositamente disegnato dai migliori direttori di campo.

Questo non ha però influito sulla prestazione di Cayenne WD Z (Calvaro Z x Flamenco Desemilly) che essendo una Zangersheide di nascita, qui a Lanaken si è sentita di casa e ha dato il meglio di sè. Zangersheide è infatti il prestigioso nome dell’allevamento che ospita questo campionato del Mondo ed è una delle culle più importanti del panorama allevatoriale su scala mondiale.

In sella alla 7 anni Cayenne, l’amazzone nonché proprietaria Alessia Costalla che, al termine delle giornate di gara, può dirsi pienamente soddisfatta per i risultati ottenuti e per i miglioramenti ottenuti in breve tempo.

I ringraziamenti per questa grandiosa esperienza vanno al tecnico istruttore Giordano Flavio per l’ottima preparazione tecnica svolta prima della partenza e per il supporto tecnico e morale dedicato a bordo campo.