Allievi Regionali: Saluzzo, con il Nichelino Hesperia un 2-2 che sta stretto

0
357

Un autogol, un palo clamoroso, un rigore sbagliato all’ultimo minuto non rendono ancora sufficientemente conto dei rimpianti dei saluzzesi per una partita che avrebbero potuto vincere e che ha, invece, portato solo un punto in classifica, contro il Nichelino Hesperia nella seconda giornata del campionato Allievi Regionali.

Il match è, infatti, lungamente dominato dai ragazzi di Giorgio Fraire, che creano tantissimo ma concretizzano poco. Per contro, gli ospiti lottano con grinta per tutto l’incontro, hanno poche occasioni da rete, ma hanno il merito di non demordere mai e di sfruttare i regali degli avversari.

Primi 18’ giocati a una porta sola: al 3’ Piacenza devia sul fondo una punizione di De Tullio; al 4’ Calzia, con uno scatto dei suoi, lascia i difensori del Nichelino sul posto, si presenta solo davanti a Sollazzo, ma conclude fuori. Due minuti dopo azione in fotocopia del numero 10: questa volta pallone nel sacco e vantaggio del Saluzzo. Tra 12’ e 15’ tre conclusioni da fuori della squadra di casa, ma i tiri di Boggetti, due volte, e di Cetera terminano alti. Al 18’ prima svolta dalla partita: un tranquillo retropassaggio di Billia inganna il bravo Camisassa; la palla rimbalza male, il portiere la sfiora, ma viene beffato, per il pareggio improvviso del Nichelino.

I granata non si demoralizzano e ripartono all’attacco: al 20’ Manni conclude alto su assist di Cetera. Al 27’ è Perotto a scagliare un gran tiro dai 25 metri: la palla si insacca all’incrocio per il nuovo vantaggio dei padroni di casa. Il 2-1 dura però solo tre minuti: punizione da sinistra del fronte d’attacco del Nichelino, pallone teso al centro e Grillo anticipa tutti per la deviazione vincente. È il pareggio che resisterà sino al termine dell’incontro.

La partita è però tutt’altro che finita: prima del termine della prima frazione di gioco il Saluzzo sfiora altre due volte la rete: Cetera costringe al 31’ Sollazzo alla deviazione in angolo, mentre al 34’, sempre su angolo, è Sottile a colpire di testa sfiorando l’autogol.

Nella ripresa il copione non cambia: Saluzzo avanti a testa bassa, Nichelino a difendersi e a ripartire in contropiede. All’8’ tiro dal limite di Boggetti, pallone sul fondo. Al 9’ azione concitata: Cetera entra in area, dove viene falciato da dietro, l’arbitro (buona la sua conduzione del match) lascia proseguire perché la sfera giunge a Colacchio solo davanti al portiere avversario; gran destro e palo pieno.

Passa un solo minuto ed è Perotto a cercare la doppietta personale con un gran destro dal limite: parata di Sollazzo, certo il migliore dei suoi. L’estremo difensore ospite si ripete al 20’, con una uscita a valanga su Sellini, la cui conclusione è respinta. Tra 29’ e 30’ altri due spunti irresistibili di Colacchio sulla destra (gran secondo tempo il suo): nel primo caso Sollazzo salva su Sellini da pochi passi, nel secondo il numero 7 conclude alto.

Al 37’ (come capita spesso in questi casi) è il Nichelino ad avere l’occasione per vincere l’incontro, con un contropiede velocissimo dritto per dritto: Camisassa, con una uscita perfetta, sventa la minaccia.

Al 39’ la più grande occasione del match: Calzia scarta la difesa avversaria e il portiere del Nichelino, che lo aggancia. Rigore. Prende il pallone Manni e lo posiziona sul dischetto: sinistro, portiere da una parte, pallone dall’altra ma… fuori.

C’è ancora tempo, in pieno recupero, per una punizione dello stesso Manni dalla trequarti: Billia, da due passi, devia debolmente e Sollazzo para blindando il pareggio.

SALUZZO – NICHELINO HESPERIA 2-2 (p.t. 2-2)

Reti: 6’ p.t. Calzia (S), 18’ p.t. aut. Camisassa (N), 27’ Perotto (S), 30’ Grillo (N)

Ammoniti: Sottile (N) 25’ p.t.; Colacchio (S) 21’ s.t., Marino e Sollazzo (N) 39’ s.t.

SALUZZO: Camisassa, Piacenza (1’ s.t. Verano), De Tullio (32’ s.t. Tosi), Manni, Billia, Giuliano, Colacchio, Boggetti (12’ s.t. Sellini), Cetera (28’ s.t. Revelli), Calzia, Perotto.

A disposizione: Malanetto, Casagrande, Minja, Bonagemma

Allenatore: Giorgio Fraire

NICHELINO HESPERIA: Sollazzo, Sanna, Iritano, Marino, Sottile, Caruso (7’ s.t. Falaguerra), Noviello (17’ s.t. Gerbino), Pollifrone, Biasini (34’ s.t. Primatesta), Grillo (5’ s.t. Crapanzano).

A disposizione: Vastola, Cappellini, Aquilino.

Allenatore: Francesco Bonasera

c.s. Saluzzo Calcio