Promozione – Brino e Pepino trascinano il Pedona, Cavour al tappeto

I borgarini trovano la prima vittoria stagionale, 3-1 il finale a Borgo San Dalmazzo

0
679

Il Pedona si sblocca, trova la prima vittoria stagionale e bagna con tre punti il debutto in casa in campionato. Una vittoria, quella arrivata contro il Cavour, costruita sull’asse Brino-Pepino: sono loro i mattatori di giornata. L’ex Olmo e Pro Dronero apre e chiude le marcature, di mezzo la rete del centravanti ex Boves che aveva riportato in vantaggio i borgarini dopo il momentaneo pareggio di Inghes: 3-1 lo score finale.

Dopo la classica fase di studio, è di Quaranta il primo squillo di giornata: il colpo di testa del centrale su punizione di Dalmasso non inquadra lo specchio della porta. Sul fronte opposto il Cavour ci prova con Aiello (destro alto dalla distanza), poi il Pedona cresce e trova il vantaggio. E’ il 26′ quando Gozzo colpisce dalla distanza, la sfera trova sulla sua traiettoria Brino, che controlla e batte a rete trovando l’1-0. I ragazzi di Tallone sembrano poter controllare la gara andando alla ricerca del raddoppio, poi, al primo vero affondo, il Cavour pareggia.

Al 31′ l’azione si sviluppa sulla sinistra, un rimpallo favorisce Inghes, che col mancino batte a rete in diagonale sorprendendo Erbì sul primo palo. E’ il preludio a una manciata di minuti in cui il Pedona perde un pizzico di lucidità: il Cavour sfiora anche il raddoppio, ma Erbì è superlativo nel disinnescare il tentativo di Giusiano in mischia. A pochi minuti dall’intervallo, poi, i borgarini rimettono la testa avanti: Brino fugge a destra e mette in mezzo, Urbano smanaccia, ma Pepino è il più rapido ad avventarsi sulla respinta trovando il 2-1 (42′). Nella ripresa i ritmi si abbassano, il Cavour prova ad andare alla ricerca del pari, ma i padroni di casa si difendono con ordine.

A provarci sono in particolare Aiello e Capobianco: il diagonale del primo termina a lato, mentre sul secondo è ottima l’uscita di Erbì. Dalle parti di Urbano, invece, è ancora Igor Pepino il più pericoloso: il suo diagonale destro al 70′ sibila fuori. A un quarto d’ora dalla fine, poi, Brino la chiude. Il capitano borgarino si accentra da sinistra e lascia partire uno splendido destro da fuori, che sbatte sulla traversa e termina la sua corsa in rete. E’ la parola “fine” sul match: nel finale il Cavour prova l’arrembaggio, senza però creare pericoli e grattacapi alla difesa di casa. I ragazzi di Tallone, così, trovano la prima vittoria della stagione e restano imbattuti in campionato.

Domenica prossima il Pedona sarà di scena nuovamente a Borgo San Dalmazzo: al “Comunale” arriva il Garino.