Acqui Terme: arrestato 50enne marocchino per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio | Nell’auto dell’uomo, pluripregiudicato, sono stati rinvenuti 20 panetti di hashish

0
334

Ennesimo colpo allo spaccio di stupefacenti sulla piazza di Acqui Terme. Nella giornata di ieri i militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Acqui Terme hanno tratto in arresto A.M, pluripregiudicato 50enne marocchino, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

L’uomo, da qualche tempo, era finito sotto la lente di ingrandimento dei militari poiché notato in più circostanze accompagnarsi a tossicodipendenti locali e per l’incessante viavai di soggetti dalla sua abitazione anche in orari serali e notturni.

 

Nei suoi confronti sono pertanto iniziati articolati servizi di osservazione e pedinamento che hanno portato all’esecuzione di una perquisizione presso la sua abitazione dove è stato rinvenuto denaro contante e materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente, ma nessun tipo di droga. Nella circostanza sono state inoltre rinvenute le chiavi di un’autovettura Volkswagen Passat, più volte utilizzata dallo straniero, che asseriva di non averne momentaneamente la disponibilità in quanto lasciata posteggiata a Genova. Non convinti della versione fornita, i Carabinieri si mettevano alla ricerca del veicolo nelle vie adiacenti l’abitazione sino a quando il telecomando ha aperto la Passat del marocchino che vistosi irrimediabilmente scoperto ha tentato di darsi alla fuga venendo immediatamente immobilizzato. Sull’auto sono stati rinvenuti venti panetti di hashish (in foto), del peso di oltre due chilogrammi e del valore sul mercato di circa 16.000 euro.

 

A.M. è stato pertanto dichiarato in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e false dichiarazioni rese in ordine alla propria identità. Il prevenuto, su disposizione del Pubblico Ministero di turno, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Acqui Terme in attesa del rito direttissimo previsto per la giornata odierna.

 

c.s.