XIII edizione de “Il Ruggito delle Pulci” | Dal 2 al 7 luglio approda a Cavallermaggiore il Festival di circo per bambini e ragazzi più importante d’Italia

0
509

“Dai a un bambino la possibilità di esibirsi su un palco, insieme ad artisti professionisti. Dagli la musica, e la libertà di esprimersi. Mettigli vicino qualcuno che sappia coglierne la bellezza, incoraggiarne la fantasia, i sogni e anche la follia. Quello che otterrai è pura magia, la stessa magia da cui prende vita il Ruggito delle Pulci, l’unico festival italiano interamente dedicato alle nuove generazioni” parola di Giuseppe Porcu, anima e cuore della manifestazione che si terrà quest’anno a Cavallermaggiore, la prima settimana di luglio.

 

Il Ruggito delle Pulci nasce nell 2006 a Marene dal desiderio di Giuseppe Porcu e di Francesco Sgrò di dare voce proprio alle “pulci”, ai più piccoli, a quei bambini che di solito vengono considerati solo spettatori passivi e che qui invece hanno la possibilità di diventare i veri protagonisti di spettacoli di altissima qualità.

Perché il Ruggito è, prima di tutto, un autentico e sorprendente calderone creativo, dove prendono vita creazioni uniche e irripetibili, nate dall’incontro e dalla fusione tra realtà diverse e lontanissime.

Bambini, insegnanti, artisti, registi, musicisti: ognuno è chiamato a mettersi in gioco, con il proprio bagaglio di esperienze, di emozioni, di abilità e di limiti. Non esistono copioni già scritti, non ci sono trame da seguire o programmi da rispettare.

Ogni giorno si crea un gruppo diverso. Ogni giorno si lavora insieme, si impara e si insegna, ci si mette in discussione e ci si inventa da capo. Ogni giorno si gioca e si litiga, si suda e si ride, si cade e ci si rialza, senza agonismo, senza competizione se non con se stessi, senza avversari se non i propri limiti da superare con impegno e perseveranza. Ogni giorno si scoprono nuove sinergie e insospettabili talenti. Ogni giorno è sorpresa, è condivisione, ogni giorno è un abbraccio che vorrebbe non finire mai.

E, la sera, quando si accendono le luci della ribalta e il mormorio del pubblico si fa silenzio carico di attesa, il piccolo gioiello di poesia e di condivisione che andrà in scena non avrà niente a che vedere con nessun’altro spettacolo preconfezionato mai visto prima.

Ma il Ruggito delle pulci non è fatto solo di spettacoli. Per tutta la settimana la città di Cavallermaggiore, che con entusiasmo si è offerta di accogliere la manifestazione, diventerà teatro di un’allegra e colorata invasione di eventi e laboratori.

Ci saranno parate per le vie della città. Appuntamenti di circobus dedicati a chi vuole provare, curiosare, giocare o mettersi in gioco. Ci saranno olimpiadi circensi in piscina e appuntamenti dedicati al mentalismo. Ci saranno conferenze, masterclass e veri e propri corsi di formazione.Ci saranno pranzi e cene da condividere, festosi aperitivi a riempire di sorprese l’intervallo tra uno spettacolo e l’altro.

E, soprattutto, ci saranno i ragazzi: più di 300 quelli coinvolti quest’anno, tra allievi delle diverse scuole di circo Fuma Che ‘nduma presenti sul territorio cuneese, e giovani artisti provenienti dalle migliori scuole di circo d’Italia e della Svizzera.

In mezzo a loro anche un gruppo di ragazzi che arrivano da Tunisia, Marocco, Egitto, Togo, Congo, Albania, Afghanistan: oggi vivono nelle case di primo intervento dell’associazione La Cordata di Milano, e sono gli ospiti speciali a cui quest’anno è dedicato il progetto di circo sociale del Festival.

Il Ruggito delle pulci si conferma così come una realtà molto importante, variegata e assolutamente unica all’interno del panorama culturale cuneese. Un evento il cui crescente successo è confermato dalle migliaia di persone che ogni sera assistono con entusiasmo agli spettacoli, dalle centinaia di ragazzi che ogni anno aderiscono alle varie iniziative, e dal supporto sempre più prezioso fornito dalle famiglie di questi ragazzi.

Famiglie che si lasciano volentieri coinvolgere nell’organizzazione e nella pianificazione del festival, diventando colonna portante e insostituibile di queste giornate. Anche le imprese locali fanno la loro parte, trasformandosi in sponsor della manifestazione e regalando le materie prime e i prodotti del territorio che le mamme, in cucina, trasformano in piatti prelibati.
Il vero, grande, prodigio di questa poderosa macchina di solidarietà è che, alla fine, ci si sente davvero tutti a casa. Tutti, semplicemente, nel posto giusto.

 

“Si tratta di un evento all’insegna della solidarietà e della collaborazione. Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito.” sostiene Giuseppe Porcu, dell’associazione Fuma che’nduma “ Il festival è interscambio di competenze circensi in un clima di giocosa collaborazione, tra spettacoli straordinari e momenti di grande convivialità. Le aziende locali regalano i prodotti del territorio e le mamme cucinano per tutti. Gli artisti ricambiano con straordinarie performances. E’ una cosa bellissima: ognuno offre quel che ha da dare, e riceve in cambio quel che gli altri possono offrire.”

 

Dal 2 al 7 luglio 2018
Cavallermaggiore (CN)
Giuseppe +39 333 274 2858 Riccardo +39 391 400 5564
FB Fuma che ‘nduma scuole di circo
http://fumachenduma.it/ruggitodellepulci/

Organizzato con il patrocinio di Città di Cavallermaggiore e Pro Loco Cavallermaggiore – in collaborazione con Fabbrica C, Emmaus Cuneo e FLIC Scuola di Circo – con il sostegno di Biraghi, Cupolelido Acquaparco, Panealba, Cascina Sant’Anna, Azienda agricola biologia Claudio Oliviero, Prestofresco, Salumificio Benese, Caseificio Persia, Le armonie del gusto di elvira, Azienda agricola Panero, Azienda Agricola Sasia Michelangelo, Il Fornaio di Monica e Dario

 

**Programma completo in costante aggiornamento**

*Lunedì 2 luglio*

11:00 Parata inaugurale
Partenza da piazza Vittorio Emanuele II
Il festival si apre con una coloratissima parata che invaderà il mercato di via Roma con musica e performance itineranti. Venite anche voi ad annunciare a tutti che il Ruggito ha inizio! Appuntamento in Piazza Vittorio Emanuele

18:00 En Piste – Kawabanga
Palestra Comunale – via San Giorgio 5
Il frizzante spettacolo di piccolo circo presentato dai nostri ospiti fiorentini della scuola En Piste. Uno spettacolo carico di allegria, gioco, circo, musica e tanta energia

21:30 Micromega – 250°
Palestra Comunale – via San Giorgio 5
Lo studio di 20 ragazzi dai 13 ai 17 anni sugli infiniti linguaggi di due secoli e mezzo di circo. Tradizionale? Il circo non può esserlo. Il circo è da sempre NOVITA!

*Martedì 3 luglio*

10:00 Circobus – il circo per tutti
Cortile scuole elementari – piazza Nobel 1
Il momento ideale per mettervi alla prova! Una palestra a cielo aperto dove poter sperimentare il circo in tutte le sue forme. Rivolto a tutti coloro che vogliono approcciarsi all’arte circense

21:30 Creazione estemporanea – Red
Palestra Comunale – via San Giorgio 5
Come ormai da tradizione tutti gli ospiti del Ruggito sono invitati a prendere parte ad una creazione collettiva estemporanea. In RED vedremo piccoli circensi, studenti professionali e artisti affermati condividere la scena sotto la guida di Riccardo Massidda e Francesco Sgrò

*Mercoledì 4 luglio*

10:00
Circobus – il circo per tutti
Cortile scuole elementari – piazza Nobel 1
Il momento ideale per mettervi alla prova! Una palestra a cielo aperto dove poter sperimentare il circo in tutte le sue forme. Rivolto a tutti coloro che vogliono approcciarsi all’arte circense

21:30
Creazione estemporanea – Yellow
Palestra Comunale – via San Giorgio 5
Con la stessa formula di RED, in YELLOW vedremo in scena un altro gruppo di circensi diretti da Elena Burani e Gio Rus

*Giovedì 5 luglio*

18:30
Compagnia Onarts – Yes Land
Piazza Vittorio Emanuele II
Yes Land è uno spettacolo di circo inondato dal clown! Ciò che a prima vista può sembrare una scenografia caotica, è in realtà l’universo di Giulio Lanzafame, eterno viaggiatore in cerca dell’approvazione. Corda molle, giocoleria e clown sono gli ingredienti di questo frizzante spettacolo

19:30
Apericirco
Palestra Comunale – via San Giorgio 5
Prima degli spettacoli serali di giovedì, venerdì e sabato vi aspettiamo nel prato adiacente la palestra comunale per bere qualcosa e gustare un ottimo apericena. Non mancheranno le sorprese!

21:30 Fabbrica C – I Minuetti (work in progress)
Palestra Comunale – via San Giorgio 5
I Minuetti è una ricerca per la creazione di uno spettacolo interdisciplinare che unisce il circo, la danza contemporanea, la musica dal vivo e la video arte. Il work in progress di questo spettacolo cerca di portare uno sguardo fresco, innovativo e poetico sul rapporto con il Tempo

*Venerdì 6 luglio*

10:00 Circobus – il circo per tutti
Cortile scuole elementari – piazza Nobel 1
Il momento ideale per mettervi alla prova! Una palestra a cielo aperto dove poter sperimentare il circo in tutte le sue forme. Rivolto a tutti coloro che vogliono approcciarsi all’arte circense

18:30 Elena Burani – Piume (work in progress)
Teatro Salone San Giorgio – via Turcotto 1
Tra movimento, canto e musica dal vivo uno studio teatrale sulla femminilità e sul cambiamento, sull’altalena degli stati emotivi e dei mondi interiori di una donna in attesa. Un loop e il suo superamento.

19:30 Apericirco
Palestra Comunale – via San Giorgio 5
Prima degli spettacoli serali di giovedì, venerdì e sabato vi aspettiamo nel prato adiacente la palestra comunale per bere qualcosa e gustare un ottimo apericena. Non mancheranno le sorprese!

21:30 …Etti di circo
Palestra Comunale – via San Giorgio 5
Serata di punta del festival …Etti di Circo è un incontro artistico di un giorno tra un professionista, una o più giovani promesse del circo e dei musicisti guidati da Eufemia Mascolo e Pino Basile di varia estrazione a crearne la colonna musicale. Magia Pura!

*Sabato 7 luglio*

10:00 Olimpiadi circensi… Acquatiche
Cupolelido – Strada regionale 20
La mattina del sabato saremo ospiti del parco acquatico LE CUPOLE LIDO. Sarà una mattina in cui godere di competizioni tra circensi e divertirsi con la nostra animazione. Impossibile mancare!

15:00 Laboratorio Educanimando
Ala Comunale – piazza Vittorio Emanuele II
Un percorso di formazione per formatori (insegnanti, educatori, animatori) che si avvale delle tecniche dell’animazione teatrale, sociale e circense. Ma anche una divertente occasione per gli adulti per riscoprire la dimensione del gioco. Condotto da Giuseppe Porcu

15:00 Laboratorio di Mentalismo
Teatro Salone San Giorgio – via Turcotto 1
Questo Workshop ha l’intenzione di far vivere al pubblico il backstage dell’Illusione. 2 ore per scoprire alcuni segreti per compiere prodigi con la propria mente e qualche effetto professionale per iniziare ad esercitarsi da subito! Il Workshop è condotto da Federico Ferrari ed è aperto a tutti dai 16 anni in su

18:30 Federico Ferrari – I Cassetti della Mente
Teatro Salone San Giorgio – via Turcotto 1
Una performance di mentalismo dove Federico Ferrari ci guiderà in un viaggio all’interno dei miti e delle credenze più comuni per cercare di scoprire se gli eventi, davvero, accadano per caso…

19:30
Apericirco
Palestra Comunale – via San Giorgio 5
Prima degli spettacoli serali di giovedì, venerdì e sabato vi aspettiamo nel prato adiacente la palestra comunale per bere qualcosa e gustare un ottimo apericena. Non mancheranno le sorprese!

21:30
Gran Gala Finale
Palestra Comunale – via San Giorgio 5
Lo spettacolo di chiusura del festival. Presentato da Francesco Giorda e una valletta molto speciale, sul palco si alterneranno numeri internazionali con ospiti d’eccezione

 

Info: Giuseppe Porcu 3332742858
mail: [email protected]
Facebook: https://www.facebook.com/fumachendumacirco/