Atletica Mondovì: al Trofeo “Walter Merlo” trionfo di Federico Stantero nei 100 metri

0
321

Nella giornata di sabato 9 giugno a Cuneo, presso il Campo Scuola a lui intitolato, si è svolta a cura dell’Atletica Cuneo, la 20ª edizione del Trofeo “Walter Merlo”, il campione cuneese prematuramente scomparso nel 1998 in un incidente di montagna.

 

Sugli scudi l’Atletica Mondovì – Acqua S. Bernardo nella gara clou dei 100 metri piani uomini dove Federico Stantero ha regolato gli avversari vincendo in 11”08 e bissando così il successo ottenuto il giorno prima a Chiavasso sulla stessa distanza (11”02). Quarta piazza per Nicholas Bolla al personale limato fino a 11”34 e finale B anche per Ludovico Stantero che prosegue con il suo miglioramento (fuori dai 12 Enrico Danni con 11”81). Buona prova sui 400 metri di Cristian Mamino che scende a 52”13.

 

Tra le donne va segnalato il secondo posto di Federica Voghera sui 200 metri con il crono di 25”95. A livello giovanile, uno dei migliori risultati è stato quello ottenuto da Luca Bertano nel salto in lungo, dove nonostante i soliti problemi nella rincorsa, al secondo tentativo è atterrato a 5,42 metri, misura che gli regala il secondo posto oltre che il suo nuovo record personale, seguita da Andrea Guffanti che sui 300 metri è d’argento in 43”23. Seconda piazza anche per Valter Cerri nel salto in alto dove però rimane lontano dai suoi standard fermandosi a 1,53 mt, mentre la spallata di Giorgio Tornavacca nel giavellotto gli consegna il terzo gradino del podio con 28,82 metri (Luca Bertano 21,49 mt).

 

Nelle cadette Benedite Mawete centra l’accesso alla miglior finale dove conclude quinta in 11”48 poco distante da Francesca Armando che nella finale B scende a 11”54.

 

Nella categoria ragazze Francesca Bilardo è stata la più veloce nella gara dei 60 metri e con 8”87 è salita sul gradino più alto del podio; ottima quarta Sofia Sannino con 9”43 con le due compagne di allenamento Paola Grosso, Federica Peyra e Caterina Boetti poco più dietro rispettivamente in 9”56, 9”62, 9”66. Sui 600 metri Caterina Boetti si è ben difesa chiudendo quarta in 1’59”35. Sui 60 metri ragazzi la prova complessiva dei monregalesi è stata buona con Marco Ambrosio a spuntare un quinto posto in 9”17 davanti a Federico Baudino all’esordio in 9”33, Monir Diazili 9”40, Pietro Vieno 9”57 e Filippo Curti in 9”98.

 

Tutti gli altri risultati:

80 metri cadetti: Andrea Guffanti 10”26, Nicolò Davì 11”66
1000 metri cadetti: Giorgio Tornavacca 3’21”27
80 metri cadette: Sofia Provera 12”14, Sofia Kila 12”51, Marta Fulcheri 12”95
1000 cadette: Marta Fulcheri 3’57”20
Alto cadette: Benedite Mawete 1,20 mt
Giavellotto cadette: Sofia Kila 14,69 mt
60 ragazze: Giulia Aragno 10”22, Giavanna Boetti 10”27, Alyssa Vada 10”63
600 ragazze: Giovanna Boetti 2’07”01, Francesca Bilardo 2’09”55, Sofia Sannino 2’11”74, Alyssa Vada 2’24”56, Paola Grosso 2’48”90
Vortex: Federica Peyra 15,78 mt, Giulia Aragno 15,73 mt
600 metri ragazzi: Pietro Curti 1’57”83, Monir Diazili 1’59”09, Tommaso Bosio 1’59”13, Federico Baudino 2’05”77
Vortex: Pietro Vieno 35,73 mt , Tommaso Bosio 31,86 mt, Marco Ambrosio 28,66 mt.

 

c.s.