L’Istituto “Bianchi-Virginio” di Cuneo presenta il progetto “Officina Cuneo Storica”

0
406

Venerdì 8 giugno, dalle 10 alle 12.30, in Piazza Audiffredi (a fianco del Palazzo Municipale), gli studenti delle classi quinte dell’Istituto Scolastico “Bianchi-Virginio” presenteranno alla popolazione i lavori realizzati nell’ambito del progetto formativo pluriennale “Officina Cuneo Storica”.

 

Nato come percorso di alternanza scuola-lavoro in seguito a una convenzione firmata dal Comune di Cuneo e dall’Istituto Scolastico, il progetto è stato elaborato e condiviso con l’Ufficio comunale di Arredo Urbano e Tutela del paesaggio – Settore Pianificazione Urbanistica ed Edilizia.

 

L’area di intervento oggetto del lavoro degli studenti è stato il Centro Storico. I ragazzi sono stati impegnati nel censimento e localizzazione degli elementi di arredo urbano (dissuasori, cestini, panchine, fioriere, rastrelliere, fontane, impianti tecnologici e di servizio) e delle meridiane per i quali è stata predisposta una scheda di descrizione che evidenzia lo stato di conservazione, la coerenza con il contesto urbano e gli interventi consigliati.

 

Durante la mattinata, che sarà allietata da un piccolo concerto degli studenti del Liceo Musicale, saranno presentate anche le tavole realizzate per il concorso con il Consiglio Nazionale Geometri e la Fondazione Fiaba che ha visto i ragazzi cuneesi classificarsi al primo posto con un progetto sull’accessibilità di Contrada Mondovì.

 

«Il lavoro dei ragazzi si è concentrato su tre focus su cui l’Amministrazione comunale si è fortemente impegnata durante lo scorso mandato con l’intervento del Pisu nel centro storico: arredo urbano, riqualificazione e superamento delle barriere architettoniche e sensoriali. Ed è su questa direzione che continueremo a lavorare anche nell’ambito del Piano Periferie, programma di interventi che interesserà la parte alta della Città» dice l’Assessore all’Urbanistica Luca Serale.