A Mondovì è grande successo per “Basket sotto la torre”

0
458

Domenica 27 si è svolta Mondovì la seconda edizione del torneo di pallacanestro “Basket sotto la torre”, organizzato dal Basket Club Mondovì e con il patrocinio del Comune di Mondovì.

 

La competizione, senza deludere le aspettative, ha avuto un grande successo. Ben 15 le squadre provenienti da tre diverse regioni (Liguria, Piemonte e Valle D’Aosta), con la conferma di alcune che già erano presenti lo scorso anno e la partecipazione di altre nuove. Un grande momento non solo di basket ma in generale di sport, amicizia e festa, che ha visto confrontarsi circa 180 bambini della categoria “Aquilotti”, nati nel 2007 e nel 2008, con oltre 300 adulti tra genitori ed accompagnatori.

 

La giornata è iniziata nelle prime ore del mattino e si è protratta fino alle 17:15, momento della premiazione. Cinque i campi di gioco, di cui quattro al Pala Manera e uno al PalaItis, nei quali si sono svolte le prime fasi a gironi e successivamente le semifinali e finali. La gestione dell’evento è stata impeccabile grazie all’eccezionale lavoro degli organizzatori Daniele Blengini e Daniele Bottesi, che hanno saputo strutturare uno staff di ben 18 persone tra arbitri (formati dalla federazione e già abilitati come giovani fischietti) e addetti ai campi, tutti rigorosamente atleti del vivaio delle giovanili del BCM, riuscendo anche a fornire un servizio di aggiornamento in tempo reale dei risultati delle partite e della classifica grazie ad una una sezione dedicata all’evento all’interno della applicazione societaria per smartphone Apple ed Android, la “BCM APP”.

 

Il torneo è stato vinto dal Basket Cogoleto che ha sconfitto in finale Collegno, regalando al folto pubblico raggruppatosi sugli spalti di un gremitissimo Pala Manera un’entusiasmante partita. Alla premiazione presente un ospite d’eccezione, l’Assessore allo Sport del Comune di Mondovì, Luca Robaldo, che portando i saluti della giunta ha consegnato ad ogni squadra un piatto commemorativo della giornata e ad ogni miniatleta una medaglia: tutti i premi sono stati prodotti dalla Ceramica Besio 1842.

 

c.s.