Prima Categoria – Scarnafigi in Paradiso! Scola e Serino ribaltano il Carrù

0
364

Spietati play out nel Girone G di Prima Categoria con uno spareggio all’ultimo respiro disputato in quel di Carrù tra i padroni di casa e lo Scarnafigi, giunte a pochi punti di distanza al termine della regular season. Alla fine di novanta minuti molto combattuti a sorridere è la formazione di mister Madaffari, capace di reagire dopo il momentaneo vantaggio casalingo realizzato nel primo tempo.

 

Partita che comincia subito con ritmo alto e le emozioni non tardano ad arrivare. Al 9’ Burdisso entra in area dalla sinistra ed in posizione defilata tenta di sorprendere Testa sul primo palo, trovando solamente l’esterno della rete. La risposta dello Scarnafigi non tarda arrivare e porta la firma di Serino che, con una rovesciata acrobatica da fuori area, centra la parte alta della traversa. Gli ospiti prendono coraggio e solamente un grande intervento di Cavarero nega la gioia della rete a Bossolasco, autore di una punizione magistrale dal limite. Passato lo spavento il Carrù ricomincia a premere e, dopo una clamorosa occasione divorata da Pechenino, è lo stesso numero 9 locale a trovare la rete del vantaggio con una zampata da rapace d’area sul corner di Degano. Lo Scarnafigi accusa il colpo e rischia di capitolare ancora pochi minuti dopo sotto i colpi di Burdisso che da buona posizione non inquadra lo specchio della porta.

 

Nella ripresa girandola di cambi e gli schemi saltano molto presto con gli ospiti che spingono alla ricerca del ribaltone. E’ proprio il neo entrato Scola a scombussolare la retroguardia casalinga che resiste al 20’ ad una bordata da fuori ma nulla può al 22’ quando il numero 13 scarnafigese trova il pareggio sfruttando al meglio una sponda aerea di Serino. Il Carrù non ci sta e Vuthaj, tra i migliori in campo, impegna severamente Testa dalla distanza rendendone necessaria una deviazione provvidenziale. Passano pochi istanti, però, e lo Scarnafigi trova la rete del vantaggio: contropiede fulmineo guidato da Scola e passaggio al centro per l’accorrente Serino che non sbaglia. Il Carrù si getta coraggiosamente in avanti alla ricerca del pareggio ma prima Degano e successivamente Paschetta, in una specie di rigore in movimento, non inquadrano lo specchio della porta difesa da Testa. Il finale di gara è completamente a tinte carrucesi ma le ultime chance dei ragazzi di coach Camelia si infrangono sui guantoni di Testa che si immola sul tentativo ravvicinato di Vuthaj. Dopo cinque minuti di recupero esplode la festa scarnafigese mentre il Carrù scende in Seconda Categoria rimpiangendo le tante occasioni sprecate durante la stagione.

 

CARRU – SCARNAFIGI 1-2

 

CARRU: Cavarero, Favole (40’st Sarr), Audisio, Borra, Veglia, Burdisso (12’st Volpe), Bottero, Degano, Pechenino (46’st Grosso), Vuthaj, Paschetta. A disp: Costamagna, Lingua, Viotto, Bracco. All: Camelia
SCARNAFIGI: Testa, Sabena (29’st De Petris), Ambrassa, Bodino, Bossolasco, Parola (41’st Bustone), Pistoi (10’st Scola), Bosio, Serino, Bravo (36’st Delle Chiaie), Bonardo (9’st Isaia). A disp: Spanò, Giletta. All: Madaffari
MARCATORI: 40’pt Pechenino (C), 22’st Scola (S), 26’st Serino (S)
NOTE: ammoniti Sarr, Vuthaj, Bosio, Burdisso, Favole