Alba: tutti i divieti e le modifiche alla viabilità per il passaggio del Giro d’Italia 2018

0
317

Giovedì 24 maggio, per il passaggio in città della 18esima tappa della 101esima edizione del Giro d’Italia, Abbiate Grasso-Prato Nevoso, dalle ore 6.00 alle ore 15.30 circa è stato istituito un divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati di corso Asti, corso Canale, corso Torino, corso Nino Bixio, corso Michele Coppino, via Don Alberione, piazza Michele Ferrero, via Luigi Einaudi, corso Europa (solo lato destro direzione periferia), corso Barolo, frazione Gallo; dalle ore 12.44 alle ore 15.30 circa divieto di circolazione veicolare su tutto il percorso di gara.

 

La corsa ciclistica internazionale per professionisti con corridori, carovana ed auto al seguito toccherà corso Asti, corso Canale, corso Torino, corso Nino Bixio, corso Michele Coppino, piazza Michele Ferrero, via Luigi Einaudi, corso Europa, corso Barolo, Sp 3, frazione Gallo d’Alba.

 

Dalle ore 13.40, la Carovana del Giro d’Italia sosterà lungo corso Michele Coppino, via Don Alberione e piazza Michele Ferrero.

Per evitare ulteriori disagi al traffico, giovedì 24 maggio saranno chiuse le scuole primarie, secondarie di primo grado, secondarie di secondo grado, compresi il Civico Istituto Musicale “Lodovico Rocca” ed il Centro Professionale Istruzione Adulti (lezioni diurne).

 

Resteranno aperti asili nido, scuole dell’infanzia e facoltà universitarie. «Il passaggio della tappa del Giro d’Italia in città – sottolinea il Sindaco di Alba Maurizio Marello – sarà una bella occasione di gioia e di festa. Per questo, invito tutti, in particolare i giovani, a partecipare all’evento per assistere in diretta al grande spettacolo della corsa che dura ormai da 101 anni».

 

Durante la corsa, ingresso e uscita da Alba sono consentiti dalla tangenziale. I tratti di strada aperti sono corso Langhe, viale Vico, corso Piave, viale Cherasca, località Altavilla, Santa Rosalia. L’ospedale è raggiungibile da via Vivaro, corso Piera Cillario, via Ognissanti. Per urgenze ci saranno passaggi sorvegliati dalla Polizia municipale.