Al Tavagnacco di Marta Mascarello non riesce il colpaccio: in finale ci va il Brescia

0
207

Si chiude a Brescia la stagione del Tavagnacco, che perde 1 a 0 la semifinale di Coppa Italia.Una partita dai due volti, con un primo tempo di marca bresciana e una ripresa in cui le gialloblu si sono fatte preferire.

Mister Marco Rossi schiera dall’inizio la coppia d’attacco formata da Polli e Brumana, dovendo fare i conti con una Clelland non al 100% a causa di un risentimento rimediato nella partita contro la Juventus. In difesa dentro Filippozzi al posto di Frizza.

Parte forte il Brescia che al 4’ si rende pericoloso con un colpo di testa di Girelli su cross da calcio d’angolo di Giugliano. Al 16’ padrone di casa ancora vicine al gol con Girelli che calcia al volo su assist di Giugliano. Il pallone termina di un soffio a lato. Dopo un tentativo di Tomaselli, al 24’ arriva il vantaggio del Brescia, con Girelli che trasforma un calcio di rigore assegnato per l’atterramento di Giacinti. Il Tavagnacco prova a reagire, con Brumana che al 32’ tenta di sorprendere Ceasar con un pallonetto dalla distanza, con l’estremo difensore del Brescia bravo a respingere. Un minuto dopo Giugliano chiama in causa Ferroli, che para. Il portiere del Tavagnacco è protagonista anche al 38’ su Sabatino. Al 39’ gialloblu pericolose sugli sviluppi di un corner battuto da Mascarello.

La ripresa inizia con il Brescia ancora in avanti. Al 9’ è Giugliano a impegnare Ferroli, costretta a rifugiarsi in angolo. L’allenatore del Tavagnacco toglie Erzen e prova a giocare la carta Clelland, con la squadra friulana che diventa a trazione anteriore alla ricerca del pareggio. Nel Brescia comincia a farsi sentire la stanchezza (le Leonesse, domenica sera, hanno giocato per 120’ nello spareggio scudetto contro la Juventus) e le gialloblu riescono a guadagnare metri. Al 75’ conclusione a incrociare di Clelland che termina sopra la traversa. Il Brescia pare aver finito la benzina e le friulane provano ad approfittarne. Al 36’ occasionissima per Brumana che entra in area dalla sinistra e fa partire un tiro che sfiora la traversa. Non succede più nulla e dopo 4 minuti di recupero la partita termina. A giocarsi la Coppa Italia, sabato 26 maggio, saranno Brescia e Fiorentina.

BRESCIA – UPC TAVAGNACCO 1-0
BRESCIA: Ceasar, Mendes, Pettenuzzo, Sikora, Sabatino, Girelli, Hendrix, Fusetti, Tomaselli, Giacinti, Giugliano. All. Piovani
UPC TAVAGNACCO: Ferroli, Martinelli, Filippozzi, Mella, Brumana, Tuttino, Erzen (Clelland), Mascarello, Cecotti, Polli (Benedetti), Camporese. All. Rossi
ARBITRO: Papale di Torino
MARCATORI: 24’ pt Girelli