La Montatese sconfitta in finale di Coppa Promozione, Battaglino: “Peccato per il rigore non dato nel finale” | Sulla stagione: “Resta una grandissima annata, ricca di soddisfazioni”

0
369

Nulla da fare per la Polisportiva Montatese, uscita sconfitta dalla finalissima di Coppa Promozione contro l’Accademia Borgomanero per 2-1.

 

Il tecnico Battaglino commenta così: “E’ stata una partita bella, combattuta ed equilibrata, nonostante i presupposti ci dicessero che il Borgomanero era molto più forte. Abbiamo tenuto bene il campo, siamo andati in vantaggio con un gran gol di Boggione ed il rammarico più grande è l’aver subito il pari alla fine di un primo tempo che abbiamo gestito alla grande. Peccato per il gol del 2-1, arrivato su una disattenzione nostra, dal momento che è nato da un nostro calcio d’angolo: abbiamo preso paradossalmente la rete proprio come avremmo voluto farla, ovvero in ripartenza. Nel finale, poi, con l’uomo in più, abbiamo colpito una traversa, ci è stato forse negato un rigore netto e questo spiace. Bisogna ripartire dalla grande prestazione, dalla voglia dei ragazzi e dal grande seguito avuto, con una tifoseria calda ed elegante nel suo sostenerci”.

 

Resta, comunque, una super-annata per i gialloblù, che arrivavano da una promozione: “La stagione è stata importante ma faticosa e forse questo ieri ci ha un po’ penalizzati. Abbiamo avuto momenti in cui siamo stati primi o secondi, oppure a ridosso dei playoff, togliendoci grandi soddisfazioni negli scontri contro le big. Un risultato significativo, quindi, perchè non dimentichiamoci che eravamo neopromossi e che il nostro obiettivo restava la salvezza. Peccato non aver portato la coppa a casa ieri, ma certamente torniamo a Montà con la consapevolezza di aver fatto un’annata importantissima”.

 

Carlo Cerutti – Redazione Sportiva Ideawebtv.it