Seconda Categoria: un nuovo Presidente per il Caraglio Calcio | Enrico Cagnasso prenderà il posto di Lorenzo Durando dal prossimo primo luglio: “Un progetto ambizioso”

0
532

Il Caraglio calcio avrà un nuovo presidente: dal primo luglio Enrico Cagnasso prenderà in mano le redini della società biancoverde. Cagnasso succederà a Lorenzo Durando, alla guida del sodalizio caragliese dal 2009, anno in cui venne fondata una nuova società sulle macerie del Caraglio ’83.

Ed è proprio al suo predecessore che il nuovo ‘patron’ ha dedicato le sue prime parole da presidente in pectore: ‘Vorrei ringraziare il presidente Durando e il vicepresidente Bergia per il gran lavoro svolto in tutti questi anni, costruendo dalle ceneri della vecchia società tutto il settore giovanile e un parco allenatori di tutta invidia“. Durando rimarrà comunque in società con un ruolo dirigenziale, mentre uscirà dall’organigramma Lorenzo Bergia, vicepresidente per quasi un decennio.

 

Cagnasso, classe 1964, imprenditore caragliese ha poi parlato degli obiettivi futuri: “Per quanto mi riguarda, mi sento onorato nel rivestire un incarico che mi da la possibilità di esprimere, insieme al mio staff, un progetto veramente ambizioso. Ho accettato quindi di occuparmi di questa realtà sportiva come genitore ancor prima che come imprenditore“. Il nuovo numero uno, che ricopriva già da 6 anni il ruolo di dirigente all’interno della società sportiva, ha concluso con un buon auspicio: “A tutti i nostri ragazzi, ai tecnici e ai nostri dirigenti auguro un grande in bocca al lupo e che la costante collaborazione porti non solo al raggiungimento di traguardi sportivi ma rafforzi in loro lo spirito di amicizia, solidarietà e sportività“. Nel ruolo di vicepresidente il Caraglio schiererà un trio: Diego Barale, Attilio Deregibus e Simone Sava.