Volley B/M – Fossano è salva, la gioia di capitan Mattera: “Orgoglioso di questa squadra”| I ragazzi di Castagneri hanno raggiunto l’obiettivo conquistando un punto nell’ultimo match sul campo di Acqui

0
558

La Mercatò Crf Fossano è salva. Alzi la mano chi, solo un paio di mesi fa, ci avrebbe scommesso un euro.

La squadra di Castagneri ha completato un finale di stagione pazzesco conquistando il punto che mancava per garantirsi la permanenza nel campionato di serie B. Nell’ultima giornata, i fossanesi dovevano vincere almeno due set nel match da brividi sul campo di Acqui. Missione compiuta, gli ospiti sono partiti bene e dopo aver conquistato i primi due parziali con i punteggi di 25-22 e 25-19, l’impresa è diventata realtà.

 

La partita poi l’ha vinta Acqui al tie break, ma poco conta, perché ormai Giordano Mattera e compagni avevano la testa ai festeggiamenti: “Una grande soddisfazione – commenta il capitano dei fossanesi -, sono orgoglioso di questa squadra. Abbiamo realizzato un’impresa, perché fino a poco tempo sembravamo spacciati ed in pochi avrebbero creduto ad una nostra salvezza”.

 

La partita di ieri è l’emblema di una compagine che nell’ultimo periodo ha acquisito una grande sicurezza: “Era una partita molto delicata, in campo eravamo tutti tesissimi, ma noi siamo stati bravi a sbagliare poco e a partire nel modo giusto. Eravamo consapevoli che sarebbe stato fondamentale iniziare bene, ed infatti una volta conquistato il primo set dentro di noi sapevamo che ce l’avremmo fatta. Come ho caricato la squadra prima di questo incontro? Ho detto ai miei compagni che se fossimo andati là con l’obiettivo di fare un punto, non ce l’avremmo fatta. Dovevamo andare a giocare questa partita per vincerla, e così l’abbiamo interpretata”.

 

Cosa ha fatto la differenza per ottenere questa salvezza, insperata fino a poco tempo fa? Mattera non ha dubbi: “Questa squadra ha le palle. Ci sono stati momenti davvero difficili, abbiamo avuto numerosi infortuni, ma poi chi va in campo sono i giocatori, e noi non abbiamo mai mollato. Non dimentichiamo che siamo stati capaci di conquistare 6 punti con Parella: al ritorno abbiamo vinto a casa loro, io non giocavo e proprio per questo sono stato ancora più contento, perché Diego Fabiano ha dimostrato di essere un ottimo palleggiatore. Come lui anche gli altri che sono entrati quest’anno hanno sempre dato il loro contributo. Abbiamo dimostrato di avere le palle, sono orgoglioso di questa squadra”.

 

Gabriele Destefanis