Al via domani l’evento Indigena – Consorzio Barbera d’Asti e Progetto Vino Collisioni – 3 maggio, Barolo

0
544

Il 3 e 4 maggio presso il Castello di Barolo prenderà il via Indigena, un interessante esperimento culturale creato dal Consorzio del Barbera D’Asti e Vini del Monferrato, dal giornalista di Vinous Ian D’Agata e dal Progetto Vino di Collisioni.

Il Castello di Barolo e successivamente quello di Costigliole d’Asti saranno sede di una serie di incontri alla presenza di ospiti internazionali (da Australia, Canada, Cina, Sudafrica, USA, Svezia, Regno Unito) sui vitigni autoctoni piemontesi, masterclass, degustazioni e didattica per professionisti emergenti di tutto il mondo. Un vero e proprio corso di una settimana per fornire a giovani esperti gli strumenti necessari allo storytelling dei grandi prodotti agricoli italiani.

Dopo l’anticipazione del 3 e 4 maggio, il Corso inizierà lunedì 7 maggio al Castello Falletti di Barolo e si trasferirà poi al Castello di Costigliole d’Asti, dove dal 9 all’11 Maggio professionisti e studenti avranno modo di scoprire la ricchezza dei vitigni e dei vini del Monferrato e alcune tra le più importanti eccellenze gastronomiche della Regione, primi tra tutti i formaggi tradizionali piemontesi.

3IC – Italian and International Indigena Centre for Wine and Food Studies è un primo esperimento che mira a creare un progetto permanente lungo tutto il corso dell’anno nelle due sedi di Costigliole d’Asti e di Barolo, con un obiettivo preciso: dare vita a un programma professionalizzante di altissimo livello per sommelier, importatori e agenti del settore enogastronomico, PR del food&wine, educatori, blogger e giornalisti, manager e direttori di catene e ristoranti.

Un progetto che nasce dalla richiesta e dall’interesse di queste importanti figure professionali internazionali, che vogliono ricevere una formazione completa e variegata del Piemonte e delle sue eccellenze enogastronomiche, con lezioni in classe, analisi di casi studio, degustazione di vini e di prodotti alimentari caratteristici, e visite sul territorio.

Professori del corso, Ian D’Agata stesso, ma anche relatori universitari e professionisti del mondo del vino riconosciuti internazionalmente come esperti nel loro specifico settore di competenza (produttori, enologi, ricercatori universitari, etc.) scelti di volta in volta in base alle realtà in questione e alle tematiche affrontate.

Per informazioni: progettovino@collisioni.it – http://www.collisioni.it/

 

Il week-end del 5 e 6 Maggio sarà invece dedicato alla denominazione Barolo, il cui paese e l’area di denominazione ospiterà la prima metà di Corso.

Sabato 5 Maggio è in programma una giornata intera di degustazioni curate dallo stesso D’Agata, dedicate ai professionisti internazionali, mentre domenica 6 maggio il pubblico appassionato potrà condividere l’esperienza grazie a un walk-around tasting panoramico su alcuni dei più importanti crus di Barolo, allestito presso il nuovo spazio Agrilab – Wine Tasting Tour nel cortile del Castello di Barolo.