Eccellenza: Pro Dronero, primo match point! Olmo, prenditi i playoff | Penultima giornata di fuoco con tutti i verdetti ancora da scrivere: il PROGRAMMA COMPLETO

0
394

pro dronero narzole esultanzaPrimo match ball sulla racchetta. La Pro Dronero è vicina al sogno Serie D e proverà oggi a conquistarlo chiudendo i conti dell’appassionante lotta combattuta per larga parte di stagione con la Cheraschese: i Draghi di Dessena ospiteranno in un “Filippo Drago” che prevediamo caldissimo l’Alpignano, formazione che può sì vantare il super-capocannoniere De Souza (27 reti all’attivo per lui), ma invischiata nella corsa per evitare i playout.

I torinesi, a solo +2 dal Pinerolo (impegnato con il Chisola), dovranno quindi cercare di rovinare la festa biancorossa centrando un risultato positivo preziosissimo per la salvezza. I padroni di casa, però, non vorranno lasciarsi sfuggire di festeggiare davanti ai propri tifosi, sfruttando il +5 sulla Cheraschese: partita tutta da vivere, quindi, mentre i bianconerostellati di Brovia riceveranno sul sintetico del Roella un Corneliano Roero che, dopo la sconfitta di sette giorni fa proprio con la capolista, ha visto sfumare le proprie residue speranze di playoff.

 

A proposito di playoff, oggi potrebbe essere il giorno decisivo: troviamo in primis il Saluzzo a quota 60 e che “rischia” anche di riaprire i giochi per il secondo posto, distante solo tre lunghezze: i granata ricevono al Damiano un Fossano (50) quasi tagliato fuori dai giochi, con la quinta piazza lontana 4 punti e la seconda posizione addirittura 13, ma che vorrà comunque provarci fino in fondo e non regalare nulla.

 

Poi abbiamo l’Olmo (55) che vuole coronare un sogno coltivato tutta la stagione: i grigiorossi di Magliano devono difendere la quarta posizione dall’Alfieri Asti (54 punti e che affronterà il San Domenico Savio in un difficile derby), cercando la vittoria contro una Denso pressochè salva. 

 

Mentre la Benarzole (41) sarà di scena sul campo della già retrocessa Asca, in fondo saranno 180′ di tensione: il Pinerolo (36) deve vincere con il Chisola per sperare ancora nella salvezza diretta, così come non può sbagliare l’Albese in casa dell’Atletico Torino per garantirsi i playout. Vuole mantenere viva la fiammella della speranza il Rivoli: per rimandare la retrocessione diretta dovrà vincere e aspettare buon risultati dagli altri campi.