Volley A2/F: Cuneo, dovere fatto. 3-0 contro Olbia

0
363

Cuneo fa il proprio dovere e supera Olbia nell’ultima giornata di Serie A2: partita senza storia al “PalaUbiBanca” dove le biancorosse, ferite dal ko nel derby, restano sul pezzo e piegano le sarde senza patemi o cedimenti.

3-0 secco per la formazione di coach Pistola, con una prestazione di squadra in cui spicca una Mastrodicasa MVP con 14, oltre alla solita Vanzurova (16) ed un’ottima Segura 12. In attesa del risultato del match fra Brescia e Ravenna (ancora in corso, in questo momento), che potrebbe radicalmente cambiare il commento finale, ecco la cronaca dell’incontro.

 

SESTETTO CUNEO

Dalia al palleggio, opposto Vanzurova; centrali Mastrodicasa e Guidi, in banda Borgna e Segura, libero Caforio.

 

SESTETTO OLBIA

Spinello in regia, Soos opposto; centrali Bartolini e Barazza, schiacciatrici Uchiseto e Melli, libero Barbagallo.

 

PRIMO SET 

Gioco in equilibrio nella prima fase, poi Cuneo stacca dal 10-8: tutte le giocatici coinvolte, da Vanzurova, a Segura, Borgna e Mastrodicasa. Biancorosse che dominano e chiudono con un secco 25-11.

 

SECONDO SET

Olbia ci prova in avvio, tenendo il passo di Cuneo: mani out di Melli, 6-6. Sale in cattededra Vanzurova che guida le compagne: l’opposto ceco attacca, Segura mura, 10-6 e Giangrossi inserisce Cecconello per Bartolini. Pipe di Uchiseto che riporta a -3 le sarde (12-9). Ospiti che alzano il livello in questa fase, rimanendo a contatto: muro di Cecconello su Segura, 14-13. Break biancorosso: 4-0 e 18-13, per il time out chiesto da Giangrossi. Sul 22-16 spazio ad Aliberti per Guidi. Vanzurova non si ferma, Olbia forza e sbaglia: 7 set ball. Olbia ne annulla 3, Pistola chiama time out. Mastrodicasa chiude i conti, 25-20.

 

TERZO SET

Anche in questo terzo gioco Olbia prova a stare sul pezzo, riuscendo a mantenere l’equilibrio fino al 6 pari: break cuneese sul turno di servizio di Segura (che trova anche un ace), 12-6 e Giangrossi richiama le sue ragazze in panchina. Sul 14-8 dentro Caponi per il turno di servizio. Padrone di casa saldamente al comando: sul 18-9 fuori Borgna e dentro Baiocco. Il finale è in scioltezza: Cuneo si costruisce dodici match ball (24-12): Baiocco murata al primo tentativo, al secondo Iannone manda out il servizio, 25-13 e 3-0.

 

CUNEO-OLBIA 3-0 (25-11, 25-20, 25-13)

CUNEO: Dalia 2, Vanzurova 16, Mastrodicasa 14, Guidi 5, Borgna 10, Segura 12, Caforio (L). Baiocco, Aliberti. NE: Re, Bonifazi, Bruno (L2). All. Pistola.

 

OLBIA: Spinello 1, Soos 6, Barazza 3, Bartolini 4, Uchiseto 6, Melli 5, Barbagallo (L). Simoncini, Iannone 1, Provaroni, Caboni (L2). All. Giangrossi.

 

EP – Redazione Sportiva

In foto il saluto finale fra le due squadre