Serie D – Bra rimonta sfiorata! Lazzaro sbaglia un rigore nel recupero ed il Como passa 1-2

0
280

Succede praticamente di tutto al ‘Bravi’ di Bra dove il Como passa per 1-2 al termine di una gara ricca di colpi di scena e con un finale atomico.

 

Primi classici minuti di studio poi il Como prende in mano il proverbiale pallino del gioco. Sono i ragazzi di mister Andreucci, infatti, a farsi vedere al 10’ con una conclusione di Molino dal limite che termina sull’esterno della rete. I padroni di casa difendono con ordine costringendo gli ospiti a tentativi dalla distanza di De Nuzzo che chiama due volte alla risposta Bonofiglio. Dalla parte opposta del campo il solo Montante prova a farsi vedere con una conclusione fuori misura da posizione tutt’altro che agevole. Nel finale di primo tempo è ancora Molino a farsi vedere in avanti ma la sua conclusione su punizione è respinta dal portiere giallorosso.

 

Nella ripresa arriva immediato il vantaggio comasco con Gabrielloni che si fa trovare pronto sul secondo palo dopo un’incursione sulla destra di Cicconi. La rete galvanizza gli ospiti che pochi minuti dopo trovano anche la via del raddoppio proprio con Cicconi che, al termine di una percussione centrale, buca  Bonofiglio. Il Bra fatica a reagire e rischia di capitolare al 16’ sulla punizione di Molino dal limite che sfiora il palo. Nel finale succede di tutto, proprio quando la gara pareva in naftalina. Sugli sviluppi di un corner di Gasbarroni si accende una mischia nella quale il più lesto a colpire è Spadafora con una bella girata. La sfida si accende ed il Bra rimane in dieci per la doppia ammonizione rifilata a Bettati. Si entra nel recupero e succede l’imprevedibile: Mulatero entra in area dalla sinistra e viene steso. Il direttore di gara non ha dubbi ed indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Lazzaro che calcia centrale con Kucich che para tra il tripudio della curva comasca. Finisce qui una gara ricca di emozioni con il Como che può continuare a sognare la Lega Pro.

 

BRA – COMO 1-2

 

BRA: Bonofiglio, Rossi, Barale (16’st Gasbarroni), Bettati, Dolce, Lazzaro, Montante (26’st Brancato), Mulatero, Besuzzo (16’st Salamon), Beltrame (30’st Spadafora),Tuzza (26’st Tesio). A disp: Pelissero, Cavalera, Morra, Casassa Mont. All: Daidola
COMO: Kucich, Bovolon, Adobati, Sentinelli, Anelli, De Nuzzo, Cicconi (43’st Gobbi), Molino, Fusi (1’st Bradaschia), Buono, Gabrielloni. A disp: Gozzi, D’Ainello, Zukic, Bartoli, Meloni, Camarlinghi, Di Tommaso. All: Andreucci
MARCATORI: 4’st Gabrielloni (C), 13’st Cicconi (C), 36’st Spadafora (B)
NOTE: ammoniti Gabrielloni, Bettati, Beltrame, Buono, Bonofiglio, Mulatero. Espulso (40’st) Bettati per doppia ammonizione. Al 46’st Kucich para rigore a Lazzaro